×

Nuovo Dpcm, proteste a Milano: molotov e petardi

Condividi su Facebook

A Milano centinaia di manifestanti hanno invaso le strade per protestare contro le chiusure e le disposizioni del nuovo Dpcm.

A Milano centinaia di manifestanti hanno invaso le strade diretti verso la sede della Regione Lombardia per protestare contro le chiusure e le disposizioni del nuovo Dpcm. Alcuni manifestanti avevano catene nelle mani, altri hanno lanciato petardi, bottiglie e pietre.

Scontri a Milano contro il Dpcm

Scontri a Milano tra manifestanti e forze dell’ordine nel corso di un corteo contro il nuovo Dpcm anti-Covid. Le persone sono scese in piazza per dire no alle nuove restrizioni introdotte dal governo. Nel corso della manifestazione sono stati lanciati fumogeni e bombe carta contro gli agenti. Un poliziotto è rimasto ferito e 15 dimostranti sono stati portati in Questura.

È stata anche lanciata una molotov verso un’auto della polizia locale, che fortunatamente non è stata centrata.

Alcuni, con catene nelle mani, si sono poi spostati verso la sede della Regione Lombardia dove hanno lanciato pietre, bottiglie e grossi petardi

Dopo pochi minuti dall’inizio del corteo, inoltre, alcuni hanno afferrato le transenne utilizzate per il Giro d’Italia e le hanno lanciate sulle scale della metropolitana. Diversi anche i dehors danneggiati e i cassonetti rovesciati in corso Buenos Aires.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche