×

A Milano torna lo spettro della zona rossa: “Nulla va escluso”

Condividi su Facebook

Lo spettro della zona rossa scuote Milano: una misura che non è da escludere

zona rossa milano

A Milano è vivida la speranza che il coprifuoco attivato possa ridurre l’impennata dei contagi del Coronavirus in continuo aumento bloccando la curva epidemica ed evitando la possibile istituzione di una zona rossa in città. Nella città il “timore reale dell’infezione che dilaga” si fa sentire, come sostiene Massimo Galli, direttore Malattie infettive del Sacco, è necessario prepararsi ad affrontare “la battaglia che a marzo fu evitata grazie alla tempestività del lockdown”.

Spettro della zona rossa di Milano

Un imperativo quello di abbassare la curva dei contagi da Coronavirus, perché, prosegue Galli: “se la tendenza non viene invertita nei prossimi 15-20 giorni è molto probabile che saranno necessari interventi molto più drastici”.

Su Milano torna lo spettro della “zona rossa”, spettro che ad oggi, secondo Sandra Zampa, la sottosegretaria alla Salute, non è da prendere da prendere in considerazione ma nemmeno da sottovalutare, per cui “Il sindaco Sala sta monitorando costantemente e con rigore lo stato della città”.

Una soluzione che parrebbe ancora remota dunque la “zona rossa” ma tenendo bene a mente che “nessuna misura è da escludere, come ribadisce il direttore del Welfare Marco Trivelli.

Coronavirus Milano: l’appello del sindaco

Un appello rivolto ai più anziani quello del sindaco di Milano: “È davvero importante che in questa fase critica stiano in casa”, proprio per tale motivo il primo cittadino ha “chiesto di attivare rapidamente il sistema di volontariato per essere pronti a portare la spesa a domicilio”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche