×

Morti per inquinamento, i numeri a Milano: “568 morti in più in un anno”

Condividi su Facebook

Milano riceve valutazioni negative in campo inquinamento: nel 2018 sono stati 568 morti in più rispetto all'anno precedente.

morti inquinamento milano
inquinamento decessi aumento milano

A Milano si continua a respirare area pessima e malsana e questo causa un aumento di morti a causa dell’inquinamento. A confermarlo sono i dati diffusi da Legambiente, riferiti all’anno 2018. A essere coinvolti in questo drastico bilancio sono sia il capoluogo che la regione in generale.

Inquinamento, aumentano le morti a Milano

L’associazione ha creato una sorta di pagelle in cui si analizzano i dati di 97 città italiane nell’arco degli utlimi 5 anni, dal 2014 al 2018. Come base hanno utilizzato i criteri dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che hanno come obiettivo la salute dei cittadini. I risultati non sono per niente buoni: “Tutte le città lombarde risultano insufficienti rispetto ai limiti previsti dall’Oms“.

Gli ultimi posto sono quelli di Milano e Como che hanno ricevuto 0 come voto, perché non hanno mai rispettato uno solo dei parametri limite di tutela della salute. Come già sappiamo anche nel 2020 i dati rimangono preoccupanti.

Le conseguenze purtroppo sono drastiche, soprattutto per quanto riguarda la sezione dello studio dedicato all’inquinamento delle auto diesel che continuano a causare morti. “Se tutti i veicoli diesel a Milano emettessero non più di quanto previsto dalle norme nell’uso reale, l’inquinamento rientrerebbe nei limiti di qualità dell’aria europei“, specifica Legambiente.

Il mancato rispetto ha portato 568 decessi in più solamente a Milano. La soluzione potrebbe essere quella di incentivare l’utilizzo di mezzi pubblici o incrementare la possibilità di usare lo sharing elettrico. Il Comune di Milano pare lavorarci ormai da tempo, ma i risultati tardano ad arrivare.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche