×

La crisi dei ristoratori a Milano: “Il pranzo ormai non esiste più”

Condividi su Facebook

La crisi post covid ha colpito moltissimi ristoratori di Milano: smart working e distanziamento sono tra i maggiori fattori di difficoltà.

crisi ristoratori milano
crisi ristoratori milano

I ristoratori di Milano hanno pagato a caro prezzo la crisi successiva al lockdown. A “Stasera Italia Speciale” sono state raccontate tutte le difficoltà che chi gestisce un locale deve affrontare in questo periodo di emergenza sanitaria. “Il pranzo ormai non esiste più per nessuno dei ristoratori di Milano, è un dato oggettivo“, ha affermato durante la trasmissione Michela, che gestisce un locale in zona Navigli.

La crisi dei ristoratori a Milano dopo il lockdown

La trasmissione “Stasera Italia Speciale” ha evidenziato tutte le problematiche che hanno portato alla crisi dei ristoratori a Milano. I mesi forzati di chiusura sono chiaramente stati la prima grande difficoltà, dopo la quale molti ristoranti non hanno più alzato le serrande. La fase successiva al lockdown ha dato sì nuovo respiro alle attività, ma ha evidenziato altri insormontabili fattori di crisi.

Tra questi il proseguimento delle attività di smart working, che ha reso deserti i locali che guadagnavano grazie alla “pausa pranzo”. Inoltre bisogna considerare la necessità di garantire il distanziamento adeguato tra i tavoli, che diminuisce di molto la capienza dei ristoranti.

Michela, proprietaria di un locale sui Navigli e intervistata a “Stasera Italia Speciale” ha raccontato le difficoltà nella ripresa dei ristoratori. “Abbiamo dei locali che dobbiamo aprire, ma per il momento osserviamo la situazione e ci stiamo dirigendo verso altre regioni“.

In particolare, Michela ha manifestato timore nei confronti della possibilità di altre chiusure: “un altro lockdown? Non saprei proprio come poterlo superare“.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche