×

Ciclabile in viale Monza, Granelli: “Così sarà più sicuro”

Condividi su Facebook

Pista ciclabile in viale monza. Per la Lega creerà più traffico e meno parcheggio. Per Granelli si tratta di sicurezza e mobilità green.

viale monza pista ciclabile

Dopo le polemiche della Lega sulla pista ciclabile in viale Monza, Granelli, assessore alla mobilità e lavori pubblici, interviene per esporre l’intero progetto delle piste ciclabili nel comune di Milano e in particolare in viale Monza. “Avevamo fatto una promessa e oggi siamo vicini alla meta che ci eravamo prefissati.” inizia così la sua risposta alle polemiche.

La pista ciclabile in viale Monza

“Molti di questi interventi sono importanti per la sicurezza stradale perché sono stati realizzati su strade dove accadevano molti incidenti con feriti.” dichiara Granelli. “In viale Monza” continua “negli ultimi nove anni si è registrato un incidente ogni 3 giorni, con 150 feriti all’anno dei quali il 69% pedoni, ciclisti, motociclisti, a causa dell’alta velocità e del disordine della sosta irregolare.”

Una chiara risposta all’attacco della Lega che è contraria al progetto della pista ciclabile.

Secondo la Lega infatti la pista ciclabile in viale Monza comporterebbe una diminuzione delle aree di parcheggio e l’aumento del traffico in questa strada principale del comune di Milano.

Il progetto delle piste ciclabili a Milano

Oltre agli itinerari ciclabili già realizzati sono in corso altri sette cantieri per ulteriori 10,4 chilometri. Nella prima metà di settembre si apriranno due nuovi cantieri per altri 4,8 chilometri: connessione Milano Ortica – Segrate (Buccari, Ortica, S.

Faustino, Trentacoste, Bistolfi, Crespi, Caduti di Marcinelle) e i controviali zona 30 in corso Sempione e sosta in carreggiata centrale.” continua Granelli.

Volevamo essere pronti per il rientro alle attività in sede dei cittadini e per la riapertura delle scuole e ci stiamo riuscendo. Siamo consapevoli che le bici non sostituiscono autobus e metropolitane e stiamo lavorando anche per rendere possibile tornare a usare il trasporto pubblico in sicurezza. Ma per chi si muove nel raggio del proprio quartiere o su distanze brevi la bicicletta o il monopattino sono una scelta possibile che vogliamo stimolare”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche