×

Inseguimento in corso Buenos Aires, 15 volanti a caccia di un 37enne

Condividi su Facebook

Un 37enne italiano è stato arrestato dalla Polizia nella notte tra il 2 e il 3 luglio dopo un folle inseguimento a cui hanno partecipato 15 volanti.

inseguimento-buenos-aires

Folle inseguimento nella notte tra il 2 e il 3 luglio a Milano, alla fine del quale un 37enne italiano è stato arrestato dalla Polizia con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L’uomo non aveva infatti rispettato l’alt di una volante all’altezza di viale Certosa, gettandosi poi fuori dal finestrino alcuni involucri di droga e generando una gigantesca caccia all’uomo che ha coinvolto 15 mezzi delle forze dell’ordine ed è terminata in corso Buenos Aires.

Inseguimento in corso Buenos Aires

Stando alla ricostruzione degli agenti, l’inseguimento sarebbe iniziato intorno alle 3 di notte, quando l’uomo non si è fermato all’alt di una pattuglia dell commissariato di Comasina. Nel corso della fuga si sono successivamente aggiunte anche altre volanti del Nucleo Radiomobile cittadino che sono riuscite a fermare il 37enne all’incrocio tra piazzale Loreto e corso Buenos Aires. Una volta estratto dal veicolo, l’uomo è stato trovato in possesso di 1.235 euro in contanti dei quali però non ha saputo giustificare la provenienza.

A seguito di una verifica degli agenti, è inoltre risultato che l’uomo fosse stato già fermato durante la serata in via Gallarate, ma in quell’occasione i militari del commissariato di Quarto Oggiaro non avevano rinvenuto alcuna somma di denaro. Una volta entrati nell’abitazione del 37enne gli agenti hanno trovato 11 involucri per un peso di circa 7,6 grammi di cocaina, mentre nella cappa di aspirazione della cucina sono stati rinvenuti altri 64 grammi di cocaina e un bilancino di precisione.

Altri 3.110 euro in contanti erano invece presenti nella camera da letto; denaro che i poliziotti sospettano possa provenire dall’attività di spaccio.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche