×

Chiude l’ultima terapia intensiva dell’ospedale Niguarda: l’annuncio

Condividi su Facebook

Chiude la terapia intensiva al Niguarda di Milano: grande gioia per l'annuncio.

chiude terapia intensiva niguarda

Il Presidente della Regione Lombardia Fontana ha annunciato con un post su Facebook, nella mattinata del 30 giugno, la chiusura dell’ultimo reparto Covid del Niguarda di Milano: “Chiude anche l’ultimo reparto di terapia intensiva covid del Grande Ospedale Niguarda di Milano!”

Chiude l’ultima terapia intensiva al Niguarda

Il reparto di terapia intensiva del Niguarda di Milano chiude e l’ultimo paziente risulta negativo al tampone. Una notizia che fa ben sperare. “Manteniamo la guardia alta però” continua Fontana. Adesso il paziente è stato trasferito in un nuovo reparto per completare il percorso di guarigione, ma è finalmente fuori pericolo.

L’annuncio della chiusura

“I lockdown che ci piacciono” così commentano dall’ospedale Niguarda di Milano. Si perché finalmente è chiuso il reparto 5.

Zero pazienti in terapia intensiva. Il reparto, all’inizio dell’emergenza era stato interamente dedicato ai malati covid, e l’ospedale festeggia ringraziando con un commovente video tutti gli infermieri che, instancabilmente, hanno lavorato con dedizione e senza sosta durante l’emergenza. Sono occhi, quelli che vediamo dietro una visiera, e circondati da cuffietta e mascherina, pieni di gioia e soddisfazione, per chiudere uno dei momenti più difficili vissuti in Italia nel nuovo millennio.

Il lavoro del Niguarda non si ferma

Il lavoro dell’Ospedale Niguarda però non si ferma. Continua a prestare servizio sul territorio per tenere sotto controllo la situazione. Attivo da ieri il “Camper Milano”, un ambulatorio mobile che permetterà l’esecuzione di screening direttamente a bordo del camper. Il servizio sarà messo a disposizione soprattutto per le persone più fragili e sarà operativo in centri accoglienza e dormitori, per ostacolare l’insorgere di nuovi focolai.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche