×

Beppe Sala, ottime notizie per Milano: “Wizzair a Malpensa e Car sharing CityAward”

Condividi su Facebook

Beppe Sala racconta storie positive ai suoi cittadini nel videomessaggio di stamattina: Wizzair a Malpensa, premi e fondi.

movida milano
movida milano

“Buongiorno Milano, ottime notizie oggi”. Così esordisce il Sindaco di Milano oggi, 29 maggio 2020, per introdurre ben quattro novità tutte positive per la città.

Beppe Sala parte parlando dell’incontro avvenuto ieri con altri sindaci di città metropolitane e il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte: ai comuni viene concesso un ulteriore fondo di 3 miliardi e una maggior flessibilità nella gestione del bilancio.

“La situazione di Milano e la solida struttura patrimoniale della città mi danno la sicurezza anche di indebitarmi pur di non tagliare i servizi ai cittadini”. I sindaci avranno inoltre la possibilità di commissionare opere pubbliche, e Milano già pensa all’edilizia scolastica.

Wizzair a Malpensa e premi

“Car sharing City Award”

Beppe Sala annuncia poi la vittoria di Milano al premio “Car sharing City Award 2020, superando città come Madrid, Parigi, Monaco e Vancouver per la sharing mobility.

“Questo riconoscimento premia non solo la nostra flotta (per fare dei numeri, 3000 macchine, 13000 biciclette, 2600 scooter, 2200 monopattini che diventeranno presto 6000) ma premia soprattutto l’attitudine dei cittadini ad adottare questo tipo di mobilità più flessibile e rispettosa dell’ambiente”.

Wizzair a Malpensa

Il Primo Cittadino passa poi a parlare di Malpensa e della partecipata Sea, grazie alle quali la nota compagnia aerea low cost Wizzair ha deciso di stabilire la sua sede dell’Europa del Sud proprio a Milano, garantendo 20 nuove rotte e 1000 nuovi posti di lavoro.

“Food Trails”, fondo di 12 milioni

Chiude in bellezza il Sindaco Beppe Sala, annunciando che Milano ha vinto il bando europeo “Food Trails” da 12 milioni di euro da spendere in progetti per la distribuzione alimentare.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche