×

Coronavirus, stop al maxi mall Westfield di Segrate: fondi tagliati

Condividi su Facebook

A causa dell'emergenza coronavirus, il gruppo Westfield ha annunciato la sospensione del centro commerciale che avrebbe dovuto sorgere a Segrate.

coronavirus-westfield-segrate

A detta dei costruttori sarebbe dovuto essere il centro commerciale più grande d’Europa ma per il momento il progetto per il maxi mall Westfield di Segrate è stato ufficialmente sospeso a causa dell’emergenza coronavirus. La decisione è arrivata da parte dello stesso gruppo Unibail Rodamco Westfield, che in una nota aggiornata lo scorso 31 marzo e resa pubblica nella giornata del 29 aprile ha annunciato un taglio dei fondi al progetto per ben 3,2 miliardi di euro.

Coronavirus, stop al progetto Westfield Segrate

Sulle pagine della testata Retail&Food, il gruppo ha motivato la decisione di sospendere il progetto di Segrate con il duro colpo subito dall’economia italiana ed europea a seguito dell’emergenza sanitaria: “In uno scenario economico già difficile per il retail a livello globale, la pandemia causata dal Covid-19 avrà un ulteriore significativo impatto sull’economia mondiale e sul settore retail, e, in particolare sui progetti di sviluppo.

L’incertezza che la combinazione di questi fattori ha generato, ha portato alla decisione di sospendere i lavori per la costruzione di Westfield Milano fino a quando non ci saranno le condizioni per il rilancio del progetto stesso.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, a Milano era in circolo dal 26 gennaio: oltre 160 malati prima del paziente 1

Tuttavia, lo stesso gruppo Westfield ha assicurato che pur in assenza del progetto principale verranno ugualmente realizzate le opere infrastrutturali che avrebbero dovuto accompagnare il centro commerciale di Segrate, come l’autostrada Cassanese Bis: “È importante sottolineare che Westfield Milano conferma l’impegno nell’esecuzione delle opere essenziali alla realizzazione delle infrastrutture stradali, tra cui l’autostrada Cassanese Bis, non appena la situazione migliorerà.

La consegna della Cassanese è un importante investimento di 150 milioni di euro e fungerà da catalizzatore per ulteriori investimenti nella zona Est di Milano”.


Una volta completato, ma a questo punto rimane in dubbio persino un ipotetico inizio dei lavori, il centro commerciale Westfield dovrebbe contenere al suo interno circa 300 esercizi commerciali, tra cui 50 boutique esclusive, 50 ristoranti di lusso e a un cinema con 16 sale per un luogo le cui dimensioni risultano essere il doppio del noto centro commerciale Il Centro di Arese.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche