×

Buoni spesa Milano, bloccato il sito del Comune: prolungati i termini di richiesta

Condividi su Facebook

Due giorni in più per fare richiesta: è questa la decisione di Palazzo Marino dopo i disguidi tecnici riscontrati nella piattaforma online.

buoni pasto milano
buoni pasto milano

Nel pomeriggio di lunedì si è bloccato il sito del Comune di Milano dopo i numerosi accessi per richiedere i buoni spesa legati all’emergenza Coronavirus. Dal 6 aprile 2020, infatti, è possibile richiederli grazie all’ordinanza 658 della Protezione Civile nazionale.

Nel momento in cui però le famiglie bisognose hanno tentato di fare l’accesso nell’area apposita è spuntato un messaggio di errore. “Gentile utente, ci scusiamo per l’attesa. È un momento di traffico particolarmente elevato e si è verificato un picco di ingressi, maggiore del consentito”. L’invito è a riprovare nuovamente in un altro momento.

Il Comune, però, visti i numerosi disagi riscontrati ha deciso di fare un passo verso i cittadini prorogando i termini di richiesta dei buoni al 15 aprile.

Buoni spesa Milano: prolungati i termini

Il Coronavirus, il lavoro che manca e la cassa integrazione rendono povere moltissime famiglie, motivo per il quale Governo e Comuni stanno attuando diverse misure di sussidio in questo momento storico così complesso. Tuttavia, resa nota la possibilità di richiedere buoni spesa ai residenti del Comune di Milano, il sito di Palazzo Marino è stato letteralmente preso d’assalto andando in blocco dopo poche ore.

La possibilità di richiedere i buoni era infatti stata scandita da strette tempistiche (dal 9 al 13 marzo) cosa che ha spinto i milanesi ad una vera e propria “corsa al buono”. Per ovviare a tale condizione, quindi, il Comune ha prorogare di due giorni, e quindi fino alle 13 del 15 aprile, i termini di accettazione della richiesta “per rallentamenti nella piattaforma di compilazione online” come spiegato in una nota ufficiale.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche