×

Cronaca Milano: muore dopo controllo di polizia è pestaggio?

Condividi su Facebook

Michele Ferrulli è morto dopo un controllo di polizia. La famiglia parla di pestaggio.

Ieri sera, in via Varsavia (tra il Parco Alessandrini e l’Ortomercato), un uomo, Michele Ferrulli, è morto durante un controllo eseguito da una volante di polizia. Le cause del decesso sono ancora in corso di accertamento, ma la figlia Domenica ha raccontato al Corriere che suo padre, che era in compagnia di due amici romeni, è stato picchiato dai poliziotti, anche quando era già a terra.

Ecco la prima ricostruzione di quanto accaduto:

“A quanto riferito dalla polizia, gli agenti sono intervenuti su richiesta di alcuni cittadini, infastiditi dagli schiamazzi di un gruppo di persone che ascoltavano musica ad alto volume ed urlavano davanti al bar Miniera […] Ferrulli era in compagnia di due romeni di 36 e 41 anni (che non risultano indagati), e stando alla Questura avrebbe reagito in modo aggressivo all’intervento degli agenti.

I poliziotti hanno usato due paia di manette per immobilizzare l’uomo, di corporatura molto robusta, il quale avrebbe però a un certo punto accusato un malore”

Ferrulli, dopo essere stato caricato in ambulanza, è morto prima dell’arrivo al Policlinico San Donato.

Secondo i familiari invece ci sarebbe un filmato amatoriale realizzato da un cittadino con un telefonino che documenterebbe il pestaggio. Segnala il quotidiano però che il referto non ha evidenziato segni di traumi o ematomi.

La Questura di Milano inoltre ha fatto sapere:

“Diamo per certo che non è stato picchiato”

L’uomo si sarebbe opposto al controllo, non voleva farsi identificare e ha mostrato “un atteggiamento ostile nei confronti degli operanti”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche