×

Milano e i trasporti: i migliori mezzi per ogni necessità

Spostarsi a Milano può essere difficile per i turisti, ma non solo. Ecco i mezzi migliori per muoversi nella città della moda.

I migliori mezzi di trasporto per muoversi a Milano

Muoversi per le strade di Milano potrebbe non essere una cosa semplice, specie per chi non è originario della città meneghina. Le strade della città sono semplicemente trafficate durante tutte le ore della giornata, il che potrebbe rendere difficile spostarsi a bordo della propria auto, specie se è necessario rispettare determinati orari. Dunque, a questo punto ci si potrebbe chiedere: quali sono i migliori mezzi per spostarsi nella capitale della moda? Eccone alcuni.

Noleggio con conducente

Molto probabilmente il mezzo più comodo con cui muoversi sulle strade di Milano è il noleggio con conducente. Grazie al NCC Milano, infatti, è possibile muoversi liberamente per la città a bordo di un veicolo dotato di ogni comodità, al fine di assicurare un’esperienza di viaggio indimenticabile. Questa, spesso, risulta la migliore soluzione per raggiungere l’aeroporto in orario e in tutta comodità, ma non solo. L’NCC Milano, infatti, è un’ottima soluzione per chi ha intenzione di fare shopping negli innumerevoli negozi presenti nel capoluogo lombardo. I parcheggi al centro scarseggiano e spostarsi con l’NCC permette ai turisti di muoversi senza dover pensare a dove sostare e tornare a casa comodamente con gli acquisti (prendere la metro carichi di buste potrebbe non essere il massimo).

Metro

Uno dei metodi per spostarsi a Milano è la metro, la quale collega tutti i principali punti della città. Se si prevedono spostamenti frequenti è possibile optare per il biglietto giornaliero, dal costo di €7,60 per la zona Mi1-Mi3. Per i turisti un’alternativa interessante è il Milan Pass, una tessera che include anche l’utilizzo gratuito dei mezzi pubblici, tra cui la metro. I mezzi pubblici sono gratuiti per i minori di 14 anni e sono previste delle agevolazioni per alcune categorie di utenti, come i giovani fino a 30 anni e gli over 65. La metro, però, ha alcuni svantaggi. Ad esempio, è spesso molto affollata, pertanto può essere difficile trasportare molti bagagli. Inoltre, le zone fuori città spesso non sono coperte.

Autobus/Filobus

A Milano ci sono 80 linee autobus e 4 linee filobus. Nonostante la frequenza di questi mezzi, il traffico cittadino e l’affollamento influenzano i tempi di percorrenza e la puntualità. Pertanto, i bus sono consigliati solo per tratte brevi, evitando gli orari di punta. Un’alternativa può essere il servizio notturno (dalle 2:00 alle 5:00) contrassegnato dalla lettera N. Per quanto riguarda i prezzi, il ticket singolo è di €2,20 per la zona Mi1-Mi3; anche in questo caso è possibile optare per il biglietto giornaliero o un carnet di più biglietti.

Servizi sharing

Milano è stata una delle prime città italiane a offrire servizi di sharing. Questa scelta offre numerosi vantaggi: le auto del car sharing possono accedere alle ZTL delle zone B e C, e parcheggiare gratuitamente nelle strisce gialle e blu. Inoltre, il capoluogo lombardo offre servizi di bike sharing e monopattini elettrici, gestiti da diverse compagnie e facili da prenotare grazie all’app. Tuttavia, sebbene utili, queste opzioni possono risultare stressanti per chi non è abituato al traffico e alla difficoltà nel trovare parcheggio a Milano.

Leggi anche

Contentsads.com