×

Metropolitana M4, a ottobre apriranno le prime sei stazioni

Attesa la conferma del ministero. Treni in viaggio nelle tratte Forlanini-Linate e Argonne-Dateo

Metropolitana M4, inaugurazione ad ottobre: le fermate

I lavori nei cantieri tra viale Argonne e piazzale Dateo sono quasi finiti: a partire da ottobre le prime 6 fermate della metropolitana M4 entreranno in funzione.

Metropolitana M4: le stazioni

Solo in caso di imprevisti dell’ultima ora si slitterà a novembre.

Le fermate che verranno attivate sono:

  • Linate
  • Forlanini Q.re
  • Forlanini FS (interscambio passante treni suburbani)
  • Argonne
  • Susa
  • Dateo (interscambio con passante ferroviario FS)

In totale le fermate, a completamento di tutta la linea, saranno 21 e sarà possibile trasportare 86 milioni di passeggeri l’anno a bordo di una nuova flotta di 40 treni della metropolitana.

I treni sono bidirezionali, potranno raggiungere una velocità massima di 80 chilometri orari e saranno composti da 4 vagoni che, intercomunicanti, possono contenere come capacità massima 600 passeggeri ciascuno.

Metropolitana M4: atteso il nulla osta tecnico

Il presidente di M4 Spa, Alessandro Lamberti precisa che il nulla osta tecnico dovrà essere rilasciato dal Comitato tecnico permanente per la sicurezza dei trasporti ad impianti fissi presso il ministero delle Infrastrutture e Mobilità sostenibile. Lamberti afferma: “La palla è nelle loro mani. Il Comitato ministeriale deve valutare tutta la documentazione che abbiamo già fornito prima dell’estate“.

La prima tratta funzionale (Linate-Repetti-Forlanini) è già pronta da luglio dell’anno scorso, ma l’apertura è stata posticipata a causa della diminuzione del traffico aereo dovuta alla pandemia.

Dal 2023, invece, entreranno in funzione anche le fermate di Tricolore e San Babila, da dove si potrà arrivare a Linate in 14 minuti.

Metropolitana M4: il pre-esercizio

Il periodo di pre-esercizio potrebbe durare anche 60 giorni. Il presidente di M4 chiarisce: “Sono già state fatte alcune prove con i treni e sulla base del lavoro fatto e di tutti i documenti prodotti, con la valutazione positiva che ci attendiamo noi riteniamo che si possa aprire anche entro fine ottobre.

La nuova linea M4, come M5, va ad automazione integrale, senza guidatore a bordo e utilizza un sistema driverless, il quale permette un controllo intelligente del traffico, “garantendo elevati standard di sicurezza“.

LEGGI ANCHE: Perchè aumentano i biglietti Atm? Di chi è la colpa? Le motivazioni

Leggi anche

Contents.media