×

Metro Baggio, caro energia: slittano i lavori per il prolungamento della metropolitana

Il caro energia e gli elevati costi fanno slittare l'inizio dei lavori. Cantiere chiuso in via Palestro: mancava il catrame

Caro energia, a Milano slittano i lavori per la metro fino a Baggio

A causa del caro energia, del caro materiali e della revisione del “prezzario” sui lavori pubblici, le opere pubbliche partiranno in ritardo.

Metro Baggio: rincari nei costi del progetto

Il prolungamento della linea rossa della metropolitana fino a Baggio dovrà sostenere costi più elevati: il progetto, che inizialmente aveva un costo preventivato di 290 milioni, inoltre, subirà notevoli slittamenti sulle tempistiche.

Il decreto aiuti prevede aumenti fino al 20%. Il rincaro dei costi non è ancora noto, ma Palazzo Marino farà di tutto per contenere gli aumenti. Il prolungamento della rossa partirà dalla stazione di Bisceglie: sarà lungo 3,3 chilometri e aggiungerà tre nuove fermate: Parri, Baggio e Olmi.

Metro Baggio: stop ai lavori in via Palestro

Nella giornata di mercoledì 25 maggio il sindaco Beppe Sala ha parlato delle conseguenze economiche della guerra in Ucraina:Abbiamo dovuto fermare i lavori in una via centrale di Milano perché a un’impresa mancava il catrame”.

Si tratta di via Palestro, dove lo scorso agosto è stato aperto un cantiere per togliere pavè e binari del tram. I lavori non sono ancora terminati: l’asfaltatura attuale è una pezza provvisoria. Mattia Abdu, presidente del Municpio 1, ha sottolineato: Spero che la riqualificazione del manto stradale sia resa più omogenea al più presto“. Per non creare ulteriori disagi ai cittadini, il restyling dell’intera carreggiata sarà perfezionato nei prossimi mesi in notturna, senza chiudere la strada.

Metro Baggio: bitume a prezzi record

Ad oggi il bitume costa oltre 600 euro a tonnellata, rispetto ai 280 euro di ottobre. “Questo salasso sta bloccando diverse asfaltature sia nell’hinterland che nei più grossi lavori autostradali”, spiega Giorgio Mainini, ad della Milano Bitumi di Gaggiano.

Luca Botta, vicepresidente di Assimpredil Ance (l’associazione che raggruppa le imprese edili) con delega alle relazioni sindacali e industriali, evidenzia: Il caro materiali sta mettendo in difficoltà tantissime aziende che affrontano costi più elevati a fronte di appalti pubblici che hanno budget per legge blindati”.

Nel frattempo, i sindacati denunciano la mancanza di operai.

LEGGI ANCHE: Atm, com’è la situazione dopo l’emergenza di Covid-19: i numeri

Leggi anche

Contents.media