×

Prezzi carburanti, nuovi rincari a Milano: vanificati i tagli del Governo

La benzina supera ancora quota due euro: è un salasso.

Prezzi carburanti Milano: il nuovo rincaro vanifica i tagli

In alcune stazioni di servizio la benzina e il diesel sono arrivati a superare nuovamente i due euro al litro in modalità self-service.

Prezzi carburanti: rincari in tutta Milano

Dall’autostrada alla città i prezzi della benzina oscillano tra 1.83 e 1,99 euro al litro.

In una stazione di servizio a Rozzano la benzina costa 2,3, mentre in zona Mac Mahon è il diesel ad arrivare allo stesso prezzo. La situazione è la stessa anche nelle zone di Villapizzone, Porta Venezia e Crescenzago. I nuovi rincari vanificano il taglio di accise e Iva disposto dal Governo per calmierare il caro-carburante.

Prezzi carburanti, rincari a Milano. Benenti: “Grande manovra speculativa”

Secondo gli ultimi dati Istat i beni energetici non regolamentati -ad esempio i carburanti- hanno registrato un rincaro dal 38,6% al 45,9%.

Rispetto a febbraio dello scorso anno, i beni energetici regolamentati -tariffe per l’energia elettrica e il gas di rete per uso domestico- sono aumentati del 94,6%.

Il presidente di Federconsumatori Milano, Carmelo Benenti, chiarisce: “È in atto una grande manovra speculativa”, sottolineando che l’Italia, sui carburanti, sta ancora pagando accise “sulla guerra d’Etiopia del 1935-1936, sulla ricostruzione del dopo Vajont del 1963, sulla guerra in Libano del 1983, sul rinnovo del contratto degli autoferrotranvieri del 2004, sull’acquisto di autobus ecologici del 2005”.

Secondo Benenti, la guerra in Ucraina potrebbe essere una scusa per giustificare manovre speculative “che proseguono nonostante l’intervento del Governo e vanificano ogni misura”. Nei giorni precedenti, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Agcm), con la collaborazione della Guardia di Finanza, ha chiesto informazioni alle principali compagnie petrolifere a seguito dell’aumento dei prezzi della benzina, del gasolio e delle numerose denunce ricevute.

Prezzi carburanti Milano, rincari anche alla pompa self service

Sebbene il Governo abbia tagliato accise e Iva, il mercato ha replicato con nuovi rincari. La media nazionale per il rifornimento in modalità self, in soli due giorni, è passata da 1,831 euro al litro a 1,842 euro al litro per la benzina e da 1,812 euro a 1,833 euro al litro per il diesel. In modalità servito, invece, i costi superano i due euro al litro. Attualmente, in diverse stazioni di servizio meneghine il prezzo del carburante oltrepassa i due euro al litro anche alla pompa self-service.

LEGGI ANCHE: Prezzi della benzina alle stelle: i distributori di Milano dove costa meno

Leggi anche

Contents.media