×

Sciopero dei mezzi venerdì 17 settembre: orari e informazioni

Il sindacato Usb proclama sciopero nazionale venerdì 17 settembre.

Sciopero 17 settembre 2021

Si segnala una pessima giornata in quel di Milano, d’altronde è venerdì 17. L’organizzazione sindacale Usb – Lavoro Privato ha proclamato uno sciopero nazionale del trasporto pubblico locale di 24 ore, che potrebbe coinvolgere anche i lavoratori di Atm.

Sciopero 17 settembre: gli orari

L’agitazione potrebbe avere conseguenze sul normale servizio dalle ore 8:45 alle ore 15 e dalle 18 a fine servizio. Salvaguardata la fascia di garanzia dalle ore 5.30 alle ore 8.29 e dalle ore 15 alle ore 17.59.

Sul sito e sui canali social di Atm gli aggiornamenti sulle linee di superficie e metropolitane.

Sciopero 17 settembre: mezzi e linee

Lo sciopero interesserà le linee Atm: metropolitana, bus e tram.

Possibili disagi anche sulle corse delle linee Agi: 201, 220, 222, 230, 328, 423, 431, 433 e Smart Bus in partenza tra le 8.30 e le 14.59 e dopo le 18. Saranno garantite invece le corse in partenza dai capolinea dalle 5.30 alle 8.29 e dalle 15 alle 17.59.

Sciopero 17 settembre: le motivazioni

Lo sciopero è stato indetto con diverse motivazioni: “La nazionalizzazione dei settori e aziende strategici; la riduzione dell’orario di lavoro per contrastare gli effetti negativi della rivoluzione tecnologica; il superamento dei penalizzanti salari d’ingresso garantendo l’applicazione contrattuale di primo e secondo livello ai neo assunti; la sicurezza dei lavoratori del servizio; introduzione del reato di omicidio sul lavoro; il salario minimo per legge contro la pratica dei contratti atipici e la lotta al precariato; la lotta a qualunque forma di discriminazione di genere, al razzismo e al sessismo; lo sviluppo di un sistema di ammortizzatori sociali, adeguati al contesto post pandemico; il blocco dei licenziamenti e nessuna liberalizzazione degli appalti; il libero esercizio del diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali; reali penalità economiche a carico delle aziende sui ritardi dei rinnovi contrattuali ed adeguati recuperi salari; una legge sulla rappresentanza che superi il monopolio costruito sulle complicità tra le OO.SS.

e le associazioni datoriali di categoria”.

LEGGI ANCHE: Metro verde ferma, circolazione sospesa a Milano: disagi lungo la linea

Leggi anche

Contents.media