×

Stazione Centrale, dopo il caos si torna alla normalità

Condividi su Facebook

La neve abbondante che è caduta nei giorni scorsi ha creato notevoli disagi nel capoluogo milanese e sono stati diversi i cittadini che si sono lamentati, anche se l’amministraziione comunale aveva avvertito in anticipo, grazie alle previsioni, di utilizzare l’automobile sono in caso di reale necessità preferendo i mezzi pubblici.

Le scuole sono state chiuse in anticipo per le vacanze di Natale proprio per facilitare le famiglie ed evitare quindi di congestionare ulteriormente il traffico, ma i problemi principali li hanno dovuto affrontare soprattutto le migliaia di persone che si apprestavano a viaggiare in treno, alcuni dei quali anche per tratte lunghe per tornare a casa verso sud. Il ghiaccio che si era posizionato sui binari ha costretto le Ferrovie a ritardi anche di ore nelle corse e alcune sono state soppresse e quando poi la situazione sembrava essere pian piano migliorata in molti hanno preso letteralmente d’assalto i treni che finalmente si apprestavano a partire.

La scorsa notte la neve si è trasformata in pioggia e questo ha notevolmente aiutato la situazione con i treni che hanno ricominciato a viaggiare anche se sempre con qualche ritardo. Per un attimo, però, in Stazione Centrale si è temuto il panico perchè i tabelloni luminosi che normalmente segnalano le partenze non funzionavano e non appena un treno stava per partire è stato preso d’assalto al punto che quasi si è sfiorata la rissa.

Un altro disagio per chi era in attesa si è creato per il freddo dato che non c’è in Stazione Centrale una sala in cui i passeggeri possono ripararsi dalle basse temperature, ma fortunatamente è stata aperta a tutti la saletta dove possono stare normalmente i soci dell’Alta Velocità e questo ha un po’ mitigato l’ira dei passeggeri.

Da poco, però, la situazione sembra in netto miglioramento e pian piano le persone in attesa iniziano a smaltirsi e possono giungere a destinazione nei luoghi dove trascorreranno le feste e le Ferrovie dello Stato hanno comunicato che per 7.000 di loro ci sarà anche un rimborso per il disagio provocato.

Immagine tratta dal sito milano.blogosfere.it/2008/08/rissa-con-cocci-…

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche