×

Milano, metropolitana: nuovo treno per la linea 1

Condividi su Facebook

Da oggi, la linea 1,o rossa che dir si voglia, della metropolitana milanese, vedrà in funzione il “Meneghino”, il nuovo treno a carozza unica studiato nei minimi dettagli e con nuovi comfort per assicurare la migliore sicurezza possibile durante il percorso sotterraneo.

Sarà infatti dotato di interni da business class, nuova illuminazione, monitor per informare i viaggiatori e nuovi particolari ergonomici e cromatici.

In vista dell’Expo, inoltre, e’ il primo treno bilingue dell’Atm: gli annunci di fermata, prossima fermata e le coincidenze sono in italiano e in inglese.

ATM, azienda dei trasporti milanese, ha investito quasi 300 milioni di euro per l’acquisto di 40 treni.

Ad oggi sono 5 i treni già consegnati che saranno messi in esercizio nei prossimi giorni sulla linea rossa; altri verranno messi in circolazione sulla linea due e poi sulla tre per poi riprendere la rotazione dalla linea uno.

Inizialmente i nuovi mezzi si aggiungeranno ai 100 già circolanti sulla metro, poi gradualmente andranno a rimpiazzare quelli più vecchi. Il termine dell’intera consegna dovrebbe essere giugno 2010.

Il Meneghino e’ un treno progettato e realizzato per viaggiare informati: dal personale ai passeggeri.
Il macchinista,infatti, dal banco di guida controlla un monitor sul quale viene anticipato il segnale video della banchina. Più semplicemente, è in grado di vedere in anteprima lo stato della stazione nella quale si fermerà, adottando lo stile di guida piu’ adatto per garantire la massima sicurezza.

Roberto Formigoni, presidente della Regione, è intervenuto alla cerimonia per il viaggio inaugurale ricordando che il risultato raggiunto da Atm con il nuovo treno e la riqualificazione delle stazioni della metropolitana “rappresenta un valido esempio di come si possa e si debba lavorare nell’interesse del territorio e dei cittadini lombardi, alle cui richieste di miglioramento del servizio si puo’ rispondere con progetti concreti’’.

Per il sindaco Moratti invece, l’inaugurazione del Meneghino è il segno di “un impegno molto forte in direzione di un modello di mobilità sostenibile.

Notevole è l’attenzione che l’arrivo del Meneghino, porta all’ambiente: oltre a ridurre l’emissione di polveri sottili nell’aria, attraverso un sistema preso dalla Formula uno, il treno risparmierà fino al 20% di energia recuperando quella accumulata in frenata.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche