×

Ospedali lombardi: turni serali e festivi per abbattere i tempi d’attesa

Approvata la proposta che riguarda tutti gli ospedali pubblici: la decisione della giunta lombarda

Gli ospedali lombardi resteranno aperti di sera e nei weekend: la decisione della giunta

Dal 1° maggio 2022 tutti gli ospedali pubblici, almeno una volta alla settimana, dovranno tenere gli ambulatori aperti la sera e nei weekend.

Ospedali, turni serali e festivi: la proposta della Moratti

L’allungamento degli orari ridurrà le liste d’attesa delle strutture lombarde: la sperimentazione durerà dodici mesi.

Nella giornata di lunedì 11 aprile, la giunta regionale ha approvato la delibera proposta dall’assessore al Welfare Letizia Moratti.

Ospedali, turni serali e festivi: l’Ats Montagna

La delibera prevede che gli ospedali individuino almeno un turno serale, almeno un turno prefestivo e almeno un turno festivo per ogni settimana. Solo gli ospedali che dipendono dall’Ats della Montagna potranno sostituire il turno serale con un turno prefestivo o festivo, dato che l’utenza potrebbe riscontrare eventuali difficoltà nel raggiungere gli ambulatori di sera.

Ospedali, turni serali e festivi: premi e penalizzazioni

I cittadini lombardi potranno accedere agli ospedali pubblici in orario serale e nei weekend per esami di diagnostica (risonanze magnetiche, tac) o altre prestazioni che verranno stabilite dalla giunta regionale. Qualora i tempi d’attesa previsti non vengano rispettati, le strutture ospedaliere riceveranno penalizzazioni, invero scatterà un meccanismo premiale. Dal 1° luglio, scatteranno i termini per le prestazioni di specialistica ambulatoriale, diagnostica per immagini radiologia, neuroradiologia, medicina nucleare.

A partire dal 1° settembre, invece, le norme si applicheranno anche ai ricoveri chirurgici non oncologici e alle prestazioni di specialistica ambulatoriale-prime visite.

LEGGI ANCHE: Dove verranno realizzati i nuovi ospedali a Milano? L’elenco degli indirizzi

Leggi anche

Contents.media