×

A Milano sempre più giovani fumano

Condividi su Facebook

Fumare

Il comportamento dei giovani di oggi appare sempre pià da tenere sotto osservazione a causa di alcune azioni che cominciano a essere fatte già nell’età dell’adolescenza e tra queste il vizio del fumo e dell’alcool sono i fenomeno maggiormente preoccupanti.

Il fumo, in particolare comincia a essere praticato già tra i 15 e i 24 anni da un numero che supera il milione di italiani, ma questo triste primato spetta alla città di Milano dove due giovani su tre hanno dichiarato di avere iniziato a fumare prima di diventare maggiorenni.

La giornata di domani sarà dedicata a promuovere l’abbandono della sigaretta e grazie al contributo della Fondazione Veronesi e dell’assessorato alla Salute del Comune milanese si è evidenziato che per la metà dei giovani che frequentano le scuole superioro nel capoluogo lombardo appare ache difficile cercare di smettere di fumare dato che ormai in loro si è sviluppata una vera e propria dipendenza.

Anche la famiglia di origine riveste però un ruolo importante nello spingere i giovani al fumo visto che molti di loro hanno iniziato a praticare questo vizio proprio prendendo esempio dai propri genitori, ma anche la comitiva di amici funziona da incentivo in nagativo visto che molti di loro sono spinti a fumare nel corso delle uscite con loro o per lo stress.

Immagine tratta dal sito www.fumare.net

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche