×

Braccialetto salvavita per anziani, a Milano ha inizio la sperimentazione

Condividi su Facebook

Sono 200 gli anziani volontari del municipio 3 di Milano che parteciperanno alla sperimentazione del braccialetto salvavita.

braccialetto salvavita per anziani sperimentazione milano
braccialetto salvavita per anziani sperimentazione milano

Al via, a Milano, la sperimentazione del braccialetto salvavita per anziani nei quartieri di Porta Venezia, Città Studi e Lambrate. I soggetti coinvolti nel progetto sono 200, tutti volontari.

A Milano il braccialetto salvavita per anziani

Il braccialetto salvavita per anziani è dotato di un codice QR che consente, in caso di malore, un più rapido soccorso grazie alla lettura rapida dei dati come il nome, il codice fiscale della persona e i numeri telefonici personali di emergenza da chiamare. Il personale a bordo dell’ambulanza riuscirà così ad avere subito un quadro clinico e socio-ambientale dell’assistito.

“È un passo verso quel welfare territoriale che è fondamentale per la salute dei cittadini” ha spiegato l’assessore alle Politiche sociali del municipio 3, Massimo Scarinzi. “Questa iniziativa – racconta l’assessore alle Politiche sociali e abitative Gabriele Rabaiotti – si inserisce all’interno del progetto ‘Cittadini più coinvolti e più sicuri’, nato nel 2012 per facilitare le operazioni di soccorso in situazioni di emergenza medico-sanitaria.

Tra gli strumenti di questo tipo già sperimentati anche tra gli inquilini delle case popolari c’è la busta rossa che contiene le informazioni anagrafiche e cliniche e che l’interessato deve tenere in posizione ben visibile in casa. Il braccialetto, sfruttando la tecnologia come strumento salvavita, è un ulteriore passo avanti nella direzione di una sempre maggiore attenzione alla cura degli anziani, soprattutto coloro che vivono da soli”.


Il referente del progetto Sergio Boniolo, vicepresidente della Commissione competente ha sottolineato: “È uno dei diversi interventi che portiamo avanti verso la terza età, e la nostra intenzione è di estenderlo a tutta la città”.

Nato a Milano nel 1999, si è diplomato in informatica e telecomunicazioni, studia scienze internazionali e istituzioni europee all'Università degli Studi di Milano. Collabora con Notizie.it e Il Giorno.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Federico Dedori

Nato a Milano nel 1999, si è diplomato in informatica e telecomunicazioni, studia scienze internazionali e istituzioni europee all'Università degli Studi di Milano. Collabora con Notizie.it e Il Giorno.

Leggi anche