×

La Pinacoteca Ambrosiana di Milano riapre l’11 febbraio

Condividi su Facebook

Milano riparte dall'arte, e l'11 febbraio riapre anche la Pinacoteca Ambrosiana: orari ridotti e ingressi contingentati

L'11 febbraio riapre la Pinacoteca Ambrosiana: orari e dettagli
L'11 febbraio riapre la Pinacoteca Ambrosiana: orari e dettagli

Il mondo dell’arte e della cultura di Milano può ripartire, grazie al passaggio in zona gialla della Lombardia. Le norme vigenti, infatti, permettono a mostre e musei di aprire al pubblico durante i giorni feriali, seguendo le regole dettate dal CTS per garantire la sicurezza sanitaria dei visitatori.

Tutto pronto: riapre anche la Pinacoteca Ambrosiana.

Zona gialla, riapre la Pinacoteca Ambrosiana

L’11 febbraio la Pinacoteca Ambrosiana, chiusa da novembre in rispetto delle norme anti-Covid, riaprirà. Inizialmente il museo aprirà le porte al pubblico solo il giovedì, dalle 14.00 alle 18.00. Gli ingressi saranno contingentati, con un massimo di visitatori per garantire il distanziamento sociale necessario. All’interno delle sale andrà sempre indossata la mascherina, si dovrà seguire il percorso segnato e le mani dovranno essere igienizzate grazie ai dispenser di amuchina apposti ai lati delle sale

La Pinacoteca Ambrosiana è senza dubbio uno dei più antichi e affascinanti musei di Milano, che conserva al suo interno capolavori di autori quali Leonardo da Vinci, Caravaggio, Raffaello Sanzio, Bramantino, Bernardino Luini, Sandro Botticelli e molti altri.

Dopo la chiusura lo scorso 5 novembre, finalmente la Pinacoteca Ambrosiana riapre per il suo pubblico. E per annunciarlo invita la famosa imprenditrice digitale Chiara Ferragni, che ha visitato proprio oggi le sale del museo, seguendo i protocolli di sicurezza e in chiave promozionale.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media