×

Università, gli studenti tornano in presenza: le nuove regole

La tecnologia continuerà a supportare la didattica: tutte le novità di settembre

Gli studenti tornano in presenza all'università: le nuove regole

Addio alla didattica a distanza, addio alla formula mista: la capienza delle aule torna al 100%.

Università, studenti in presenza: il congedo dalla dad

Il Crul, Comitato dei rettori delle università lombarde, ha scelto compatto la “presenza”. La tecnologia continuerà a supportare la didattica, ma in maniera differente.

Ogni campus applicherà la declinazione che ritiene più opportuna.

Le nuove regole:

  • Tutte le lezioni in presenza
  • Capienza aule al 100%
  • No obbligo mascherine, ma raccomandata nei luoghi chiusi
  • Evitare aule sovraffollate (in alcuni casi restano le app di prenotazione)
  • Addio allo streaming (con poche eccezioni)
  • Le camere degli studentati tornano alla capienza massima e non sono più “singole”
  • Orari di ingresso e uscita pre-Covid, no scaglioni
  • Pronti alla Dad solo in caso di emergenza e di cambio dello scenario; si continua però a sperimentare sulla didattica digitale
  • Riunioni degli organi accademici sia in presenza che da remoto
  • Registrazioni ammesse solo in via temporanea, transitoria o con eccezioni per gli studenti lavoratori

Università, studenti in presenza: registrazioni e streaming

Per quanto riguarda le registrazioni al Politecnico e al San Raffaele saranno possibili, ma come “dispensa” e supporto all’apprendimento. L’Università Cattolica del Sacro Cuorele renderà disponibili per un periodo limitato di tempo (circa una settimana). Sarà possibile visualizzarle ma non scaricarle. I docenti della Bicocca potranno decidere di utilizzarle per integrare le lezioni.

Lo streaming non sarà più un’alternativa: le dirette saranno possibili per alcune materie o lezioni, ma solo in funzione della didattica.

Deroghe all’Università Bocconi per gli studenti stranieri che non possono raggiungere l’ateneo, per gli studenti degli ultimi anni dei corsi di laurea e su un “pacchetto” di corsi su cui si sperimenta. I docenti della Bicocca potranno decidere di utilizzarle per integrare le lezioni.

Università, studenti in presenza: le modalità d’esame

Per alcuni corsi della Statale resta la prenotazione del posto in aula con app.

Terminati i posti disponibili è possibile usufruire dello streaming in un’aula vicina.

Per quanto riguarda gli esami, scritti e orali saranno sempre in presenza come le sessioni di laurea. I positivi al Covid dovranno slittare in coda agli esami o attendere la sessione successiva.

All’Università Cattolica, invece, i positivi al Covid e gli studenti stranieri che non possono raggiungere l’ateneo per limitazioni per pandemia o guerra in Ucraina potranno effettuare gli esami in remoto.

LEGGI ANCHE: Perchè gli studenti stranieri scelgono le università di Milano?

Leggi anche

Contents.media