×

School Fashion Week, gli studenti scelgono il dress code: vietato il pigiama

Gli studenti scelgono il tema del giorno sui social e si vestono rispettando il dress code. "Ci hanno detto no solo al pigiama"

Fashion Week a scuola: gli studenti scelgono il dress code: "Vestiti tutti uguali ci sentiamo vicini

La tendenza “School Fashion Week” spopola nelle scuole di Milano: gli studenti scelgono il tema del giorno sui social e si vestono rispettando il dress code.

School Fashion Week per alleggerire il clima

Lunedì 30 maggio, al Severo Correnti, gli alunni si sono presentati vestiti a tema “zanza”, mentre martedì è stata la volta dei “personaggi famosi”.

Mercoledì ci si ispira agli “anni 60/70/80” e venerdì a “monocolore”.

Una rappresentante d’Istituto del Severo Correnti chiarisce: Avevamo optato anche il tema pigiama, ma la preside ci ha chiesto di modificarlo perché poco consono all’ambiente scolastico“. L’outfit non interferisce con l’attività didattica, ma permette di alleggerire il clima pesante delle ultime interrogazioni.

School Fashion Week: fondamentale sentirsi uniti

Anche il rappresentante d’istituto del liceo Marconi commenta l’iniziativa, affermando: Con il Covid la socialità a scuola è completamente venuta meno, iniziative come questa ci permettono di ricostruirla e di riportare un po’ di leggerezza“.

E prosegue “È fondamentale sentirsi uniti”. Qui, gli studenti attraversano i corridoi vestiti da Audrey Hepburn e Harry Potter, mentre altri si ispirano agli amici di Scooby-Doo e a Neo di Matrix. Inutile evidenziare che la giornata elegante e quella dedicata ai personaggi di film e serie TV sono state le più gettonate.

La School Fashion Week riporta un po’ di serenità

Anche il Pareto, il Russel e lo scientifico Vittorio Veneto hanno aderito all’iniziativa.

Una studentessa racconta: “Non ci aspettavamo tanta partecipazione. C’è bisogno di iniziative come questa e di altre anche più strutturate, che ci consentono di sentirci parte della comunità scolastica”.

Sicuramente, dopo il successo riscosso, le Fashion Week si ripeteranno: nel frattempo, sui social restano le fotografie, e sui volti dei ragazzi torna un accenno di serenità.

LEGGI ANCHE: Paura a scuola, studenti intossicati a Milano: esplode una batteria

Leggi anche

Contents.media