×

Boeri realizzerà una foresta galleggiante in Darsena a Milano

L'installazione prenderà vita dal 7 al 12 giugno in occasione del Fuorisalone

Fuorisalone 2022, Boeri firma la foresta galleggiante in Darsena

Il prossimo 7 giugno, in occasione degli eventi collegati al Fuorisalone, verrà presentata in Darsena “Floating Forest”, l’opera creata da Stefano Boeri interiors.

Foresta Galleggiante Darsena: il ruolo della natura

Sarà un ecosistema indipendente, composto da 610 alberi e più di 30 specie pensate per moltiplicare la biodiversità e i benefici ambientali generati dalla forestazione urbana.

L’installazione sarà visitabile fino al 12 giugno, dalle ore 10 alle 22. “L’obiettivo -spiegano gli architetti- è quello di equipaggiare e ispirare la nuova generazione a far progredire il mondo, partendo dall’importanza del ruolo che ha la natura”.

Foresta Galleggiante Darsena: i percorsi

L’installazione, realizzata in collaborazione con il marchio Timberland, non solo trasmetterà nuove forme di responsabilità ambientale, ma offrirà un luogo di incontro e conciliazione tra la sfera naturale e i cittadini.

La foresta, grazie al profumo dei fiori e alla qualità tattile delle specie selezionate, coinvolge tutti i sensi. Tra gli alberi ci saranno acero, betulla e malus; non mancheranno arbusti come aronia nera, ortensia, mahonia e pittosporo; e, ovviamente, erbacee perenni come stipa, eulalia, anemone, emerocallide, verbena viola e pampa.

Foresta Galleggiante Darsena: il sostegno alla comunità

Il percorso garantirà quattro tappe fondamentali legate ai diversi sensi. Dallo studio chiariscono che il progetto sosterrà una comunità locale: Tutti gli alberiche compongono la foresta saranno successivamente donati a Soulfood Forestfarms Hub Italia, organizzazione no profit che facilita la transizione ecologica dei territori assieme a comunità̀ locali, istituzioni e imprese”.

LEGGI ANCHE: Il progetto verde “Forestami” di Stefano Boeri: da Milano all’Italia

Leggi anche

Contents.media