×

Street art Stop War: l’opera dei “carri disarmati” sui Navigli

L'artista Cristina Donati Meyer e l'opera pacifista al “Pont de ferr” in Ripa di Porta Ticinese

Street art Stop War: sui Navigli compare l'opera contro la guerra in Ucraina

Al “Pont de ferr” in Ripa di Porta Ticinese, appare l’opera “Carri disarmati” dell’artista e attivista Cristina Donati Meyer.

Street art ‘carri disarmati’: l’opera

L’opera rappresenta un carro armato circondato da bambini russi e ucraini che lo dipingono con frasi contro la guerra, trasformando il tank in un carro disarmato.

Street art ‘carri disarmati’: la dedica ai civili

Meyer chiarisce che ‘Carri disarmati’ è il titolo dell’opera, ed è dedicata a “tutti i civili e le bambine e i bambini ucraini e russi, vittime, in queste ore drammatiche, della guerra e dell’invasione voluta dal dittatore Putin”. E aggiunge: I bambini, ovvero le nuove generazioni, possono fermare i carri armati, ripudiando la guerra come strumento di soluzione dei conflitti“.

Street art ‘carri disarmati’: l’attacco di Putin

Il Presidente ucraino e l’occidente hanno voluto sfidare la sorte, con dichiarazioni di intenti di adesione alla NATO. Vladimir Putin, presidente russo, ha deciso di appropriarsi delle aree ucraine, per invadere e bombardare il Paese vicino.

A pagarne le conseguenze, come sempre, i civili, vittime innocenti di una guerra, alle porte dell’Europa, che vede in gioco interessi come flussi di gas e petrolio, oligarchi e militaristi atlantici.

LEGGI ANCHE: Scala, ultimatum al direttore Gergiev. Sala: “Condanni la guerra o rinunceremo alla sua collaborazione”

Leggi anche

Contents.media