×

Ambrogini d’oro: la proroga fino al 3 novembre

Ambrogini d'oro: il rinvio dovuto alle elezioni comunali. Le candidature potranno pervenire fino al 3 novembre.

Elena Buscemi, presidente del Consiglio comunale

Nella giornata di martedì 26 ottobre 2021, a Palazzo Marino, si è svolta la prima riunione dei capigruppo del nuovo Consiglio comunale.

Ambrogini d’oro: la scadenza

Elena Buscemi, presidente dell’assemblea, ha notificato la scadenza per la presentazione delle candidature per le Civiche benemerenze: gli Ambrogini d’oro.

Il rinvio dal 15 ottobre al 3 novembre è riconducibile allo svolgimento delle elezioni comunali in data 3 e 4 ottobre, le quali hanno causato lo slittamento della prima seduta del Consiglio comunale al 21 ottobre. I consiglieri esordienti hanno tempo fino a mercoledì 3 novembre per candidare cittadini e associazioni meritevoli del riconoscimento milanese.

Ambrogini d’oro: l’Ufficio di presidenza

L’Ufficio di presidenza dell’assemblea di Palazzo Marino vedrà Elena Buscemi presidente, votata dall’aula giovedì 21.

Inoltre, è necessario scegliere quattro vicepresidenti. Il centrosinistra è pronto a indicare Roberta Osculati e Angelo Turco, entrambi Pd. Il centrodestra, invece, pensa alla leghista Annarosa Racca, mentre il secondo vicepresidente esortato da Fratelli d’Italia vede in pista Riccardo Truppo contro Marco Bestetti.

Ambrogini d’oro: l’accordo

Nelle prossime ore si cercherà l’accordo, tenendo in considerazione che la presidenza della commissione Partecipate è tendenzialmente assegnata a un esponente dell’opposizione, il quale rivendica anche la commissione Olimpiadi Milano-Cortina 2026 e quella Antimafia.

LEGGI ANCHE: Ambrogino d’Oro del 2020: tra i premiati i Ferragnez e Concato

Leggi anche

Contents.media