×

TheOneMilano: lo Slow Fashion italiano a Fiera Milano Rho

Lo show vi aspetta dal 19 al 21 settembre nel quartiere di Fiera Milano Rho

TheOneMilano

TheOneMilano prende vita e non vede l’ora di #RestartTogether. Grazie alla special edition in collaborazione con Micam, dal 19 al 21 settembre vi aspetta presso Fiera Milano Rho, in concomitanza con Mipel e Fashion & Jewels.

TheOneMilano: cos’è lo Slow Fashion?

Oltre all’evento in presenza, dal 19 settembre fino al 31 ottobre, TheOneMilano presenta il format digitale AlwaysOn Show ricco di contenuti multimediali creativi con total look firmati dalle migliori aziende del made in Italy, oltre ai 15 live degli sneak peak che racconteranno lo Slow Fashion italiano. Focus on sulle lavorazioni sostenibili e durature. A svelare il vero significato dello Slow Fashion sarà Elena Salvaneschi -Ceo di TheOneMilano- insieme a tutte le figure emblema del sistema moda per approfondire da ogni prospettiva le nuove collezioni basate sull’unione di tradizione e innovazione che salveranno il futuro.

Le collaborazioni di TheOneMilano

L’obiettivo è quello di evidenziare i valori collegati ai capi, come l’interscambiabilità d’uso -essenziale per imparare ad acquistare in maniera ragionata-, l’attenzione ai piccoli dettagli e la progettazione intesa per il recupero e il riuso.

L’occasione, inoltre, sarà quella di approfondire colori, tendenze moda e mood specifici per l’abbigliamento in pelle e per il mondo del tessuto, grazie alle collaborazioni rispettivamente con Lineapelle e con Style Lift.

Contemporaneamente si svolgerà un talk su Furmark, il sistema internazionale di certificazione e tracciabilità della pellicceria. Ovviamente verrà tutto registrato su un set allestito direttamente a Fieramilano Rho, nell’area AlwayOn Show. Il set contiene un highlight: il “salotto” creato dalla scenografa Margherita Palli che lancia il progetto che porterà TheOneMilano da settembre fino a febbraio.

TheOneMilano: il palinsesto

In programma ci sarà un talk condotto dalla giornalista Fabiana Giacomotti: “Sheer and slow – True luxury is quality”.

Verranno quindi presentate aziende e collezioni sotto vari punti di vista del prodotto sempre in ottica buyer: quello della giornalista di moda, quello della direzione creativa dell’azienda, della direzione marketing, dello stylist e della scenografa.

Un altro tema interessante è quello affidato a Federica Dottori, Head of International Promotion Department at Italian Textile and Fashion di SMI Sistema Moda Italia, che si dedicherà alle private label e alle modalità con cui i migliori negozi mondiali entrano in contatto con la manifattura italiana d’eccellenza per realizzare capsule collection che potenziano le loro boutique, focalizzandosi su richieste, tempistiche e linee guida.

LEGGI ANCHE: Milano Fashion Week 2021: il programma e gli eventi

Leggi anche

Contents.media