×

Murales di Cattelan alla piscina Cozzi, Sala: “Un’opera straordinaria”

Condividi su Facebook

"Be water" è il titolo del gigantesco murales che farà compagnia per un anno ai nuotatori milanesi.

murales Cattelan

Inaugurato durante la Milano Design Week 2021, impossibile non notare le mastodontiche dimensioni del murales: lungo 30 metri e alto 10.

Murales piscina Cozzi: l’ultima opera di Cattelan

Maurizio Cattelan sbalordisce nuovamente: realizzato insieme al fotografo Pierpaolo Ferrari, il murales porta la sua firma.

L’assessore comunale allo Sport, Cristina Guaineri, ha dichiarato “Be Water è un’opera intensa e profondamente coinvolgente che per un anno intero impreziosirà la piscina Cozzi, creando uno stupefacente connubio visionario tra sport e arte negli spazi di un simbolo architettonico della nostra città, oltre che il punto di riferimento per il nuoto di tutti i milanesi“. E aggiunge “Una dimostrazione vivida di come i luoghi dedicati all’attività sportiva siano dei vettori fondamentali per la crescita della nostra comunità, sia dal punto di vista sociale che da quello culturale.

Anche in questo senso i Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali del 2026 rappresentano una straordinaria occasione di crescita e arricchimento per Milano e i milanesi”.

Murales piscina Cozzi: Be Water

Il murales riproduce il corpo di una donna distesa completamente ricoperto d’acqua, lasciandone emergere solo le mani e il viso. L’opera si sviluppa in due parti intorno al velario, una struttura in ferro con pannelli vetrati posizionata sul muro di fondo della piscina, caratterizzata da una decorazione a motivi marini che richiama il mondo subacqueo (meduse, pesci, conchiglie, alghe).

Quest’opera valorizza maggiormente l’architettura della storica piscina: la prima al coperto in Italia.

Murales piscina Cozzi: il commento del sindaco Sala

A presenziare all’inaugurazione, il sindaco Beppe Sala che ha affermato Cattelan ha raccontato di nuotare proprio nella Piscina Cozzi, quando è nella nostra città, e ha voluto tributare un luogo per lui importante con un’opera straordinaria, di cui gli siamo riconoscenti”.

LEGGI ANCHE: Barcellona riflette su Milano: il murales meneghino che ricorda Gaudì

Leggi anche

Contents.media