×

L’ex discoteca Karma si trasforma in un polo di musica e sport

Condividi su Facebook

Il futuro dell'ex Karma: il progetto e la nuova funzione a cui verrà indirizzato il complesso di Porto di Mare.

Ex discoteca Karma

L’ex discoteca Karma, in zona Porto di Mare, si trasforma in un polo multidisciplinare di sport e musica con piscina e anfiteatro urbano, campi da padel, una piazza all’aperto e molto altro ancora.

Ex Karma: la proposta vincitrice

Il Comune di Milano ha assegnato provvisoriamente il bando pubblico per la concessione dell’area alla società Social Music City, avvalendosi del diritto di superficie per novant’anni.

La proposta sarebbe quella di abbattere l’intero immobile e dar vita finalmente al sopracitato polo multidisciplinare. Auspicabile ospitare eventi culturali, per questo motivo è prevista la realizzazione di una piscina dotata di anfiteatro urbano all’aperto, previsti anche campi da padel con relativi spogliatoi.

Necessaria una grande piazza all’aperto per ospitare qualunque tipo di evento, una tensostruttura per concerti, ma anche spazi per la didattica con la funzionalità di trasformarsi all’occorrenza in camerini per gli artisti coinvolti in spettacoli.

Ex Karma: l’area verde

Circa 600 metri quadri ospiteranno il mercato di Coldiretti. Immancabile un’area verde alberata -che sarà progettata in accordo con l’amministrazione- e un parcheggio per circa 200 posti auto, dotato di pensiline con pannelli fotovoltaici.

Ex Karma: la gioia di Maran

L’assessore all’urbanistica, Pierfrancesco Maran, afferma “Finalmente anche l’area dell’ex Karma ha un grande progetto per il futuro che contribuirà alla rigenerazione di un quadrante di città che cresce ogni giorno di più. A poca distanza c’è il Parco di Porto di Mare, rinato con Italia Nostra, il quartiere Corvetto, dove oltre alla nuova sede del Comune stiamo riqualificando lo spazio pubblico, da piazza Ferrara a piazza Angilberto II, Santa Giulia e Porta Romana, i quartieri delle Olimpiadi, il nuovo campus del Conservatorio a Rogoredo”.

LEGGI ANCHE: A Milano un finanziamento di 130 mln per rigenerare i quartieri

Leggi anche

Contents.media