×

Quale sarà il futuro dell’ex discoteca Karma Milano?

Stop ai balli e ai locali notturni, nuovi interventi al Karma in zona Porto di Mare.

Discoteca Karma
Discoteca Karma

Il boom degli anni ’90 di questa discoteca è passato alla storia: ecco cosa succederà al locale, adibito a discoteca fino al 2017.

Karma Milano: uno sguardo agli anni ’90

La discoteca Karma, una delle più grandi, se non la più grande in assoluto, era divisa in due e dava spazio ad atmosfere ed eventi differenti tra di loro.

In estate, insieme al Borgo del Tempo Perso, accoglieva fino a 10.000 persone: cene, cocktail e balli indimenticabili.

200 persone occupate ogni sera per garantire massimo divertimento e organizzazione top. Immancabili PR e DJ di fama internazionale, inoltre tra gli ospiti erano presenti gli ex gieffini.

Karma Milano: il bando

Che la zona non fosse delle migliori, lo si sapeva già: a due passi dal Boschetto di Rogoredo, Karma e Borgo del Tempo Perso sono stati costretti a chiudere, a causa di grandi problemi.

Dopo un primo bando -non andato a buon fine- a distanza di oltre un anno il Comune ne ripresenta un altro con una concessione di 90 anni e alcuni limiti ben precisi: primo fra tutti, impossibilità di destinare la struttura e le aree di pertinenza a locale notturno.

In seguito alla revoca delle licenze di pubblico spettacolo, il complesso è stato dismesso, entrando nella disponibilità del Comune di Milano a seguito di una lunga e intricata vicenda giudiziaria.

Karma Milano: la riqualifica

Il progetto di recupero prevede una riqualificazione e manutenzione dell’ex discoteca. Necessario l’investimento in servizi e spazi socio-culturali e creativi, teatri e auditorium.

Il Comune confida nel buon esito del bando, che ha l‘obiettivo di rivoluzionare via Fabio Massimo, 36. Inoltre verranno edificati anche i quartieri per le Olimpiadi.

La rinascita di questo quartiere dirà addio alle vecchie risse e riporterà senz’altro una Milano più internazionale e urbanizzata.

LEGGI ANCHE: Milano da bere: i locali storici ormai chiusi in città

Leggi anche

Idraulico Milano, quando e come chiamarlo
Attività

Idraulico Milano, quando e come chiamarlo

Quando si cerca un idraulico a Milano, il timore è che, essendo una città grande, la fregatura possa essere dietro l’angolo. Ecco i consigli giusti.
Contents.media