×

Quando si può accendere il riscaldamento a Milano? Le nuove regole

La stagione termica inizierà il 29 ottobre, lo ha stabilito il Ministero della Transizione ecologica. Disagi contenuti grazie alle temperature in aumento

Quando si può accendere il riscaldamento a Milano? Temperature in aumento

Al fine di contenere i consumi di gas naturale, quest’anno la stagione termica partirà in ritardo, lo ha deciso il Ministero della Transizione ecologica.

Riscaldamento Milano: date e deroghe

Nei prossimi giorni Milano assaporerà punte di 25° gradi, temperature decisamente al di sopra della media stagionale.

Infatti, proprio a seguito di questo caldo anomalo, il sindaco Sala ha modificato la data di accensione del riscaldamento a Milano. Se in un primo momento si era parlato di sabato 22 ottobre, un’ordinanza firmata martedì 18 ha rimandato tutto di una settimana. Solo dal 29 ottobre, dunque, sarà possibile accendere i riscaldamenti per un massimo di 13 ore al giorno. La fine della stagione termica, invece, è prevista per il 7 aprile 2023.

Le riduzioni per il riscaldamento non verranno applicate agli edifici adibiti a luoghi di cura, scuole materne e asili nido, piscine, saune e assimilabili e agli edifici adibiti ad attività industriali, artigianali e simili per i quali le autorità comunali abbiano già concesso deroghe ai limiti di temperatura dell’aria, oltre che agli edifici che sono dotati di impianti alimentati prevalentemente a energie rinnovabili.

Riscaldamento Milano: temperature in aumento

In questi giorni Milano e tutta la Lombardia registreranno un aumento delle temperature: fino a venerdì sono previste minime intorno ai 13 gradi e massime che sfiorano i 25.

Sabato arriverà la pioggia portando con un sé un calo delle temperature in linea con le medie stagionali. Sembrerebbe che il rinvio dell’accensione dei termosifoni non arrecherà particolari disagi.

LEGGI ANCHE: Artigiano in Fiera: quando, dove, dove acquistare i biglietti, cosa vedere

Leggi anche

Contentsads.com