×

Taglio bollette, le proposte del Comune di Milano: fotovoltaico e pale eoliche

Le proposte sono contenute nel Dup, il documento unico in discussione a Palazzo Marino

Taglio bollette, le proposte del Comune di Milano: fotovoltaico e pale eoliche

Durante la seduta del consiglio comunale di mercoledì 8 giugno sono stati discussi gli emendamenti al Documento unico programmazione (Dup), principale strumento per la guida strategica e operativa di un comune.

Taglio bollette: le proposte di Fratelli d’Italia

Tra le proposte spiccano pannelli fotovoltaici sugli edifici pubblici, un parco eolico, ma anche fondi per tematizzare i parchi alle porte di Milano. I lavori dell’aula sono iniziati dopo due ore di riunione dei capigruppo con l’assessore al bilancio e patrimonio immobiliare Emmanuel Conte. Riccardo Truppo, capogruppo di Fratelli d’Italia, ha affermato: Una riunione proficua. Abbiamo cercato di evidenziare le proposte che potevano essere accolte in aula, come le nostre, poi approvate”.

Fratelli d’Italia, tra gli emendamenti presentati e approvati, ha proposto una strategia per la realizzazione di un parco eolico e l’installazione di pannelli solari sugli edifici pubblici di proprietà comunale. Truppo sottolinea: “Fondamentale per non appoggiarsi sempre ai privati per la fornitura di energia elettrica. Inoltre segue le nuove direttive europee del Repower Eu sulle rinnovabili”.

Taglio bollette: il voucher figli

Approvato anche l’emendamento che prevede la tematizzazione dei grandi parchi alle porte della città per renderli più attrattivi.

Nel corso della seduta sono stati ritirati oltre 20 emendamenti presentati dalla Lega. Approvati quelli che prevedono l’efficientamento energetico degli impianti in concessione alle associazioni sportive e la realizzazione di una bocciofila a Cassina de’ Pomm.

Ritirata la proposta di Matteo Forte di Milano Popolare per un “voucher figli”: l’assessore e vicesindaco Anna Scavuzzo si impegnerà a discutere l’emendamento in commissione consiliare entro luglio.

Taglio bollette: “Favorire la competitività delle aziende sul mercato”

I gruppi Riformisti Lavoriamo Per Milano Con Sala e Beppe Sala Sindaco firmano l’emendamento al Dup sulla creazione di spazi e servizi online di orientamento a sostegno delle nuove idee imprenditoriali, ottenendo un esito positivo. Approvato anche quello sul diversity management, un mercato del lavoro basato sulla lotta alle discriminazioni e sulla promozione della diversità come elemento di innovazione “che può favorire la competitività delle aziende sul mercato” sottoposto da Monica Romano, consigliera del Pd.

LEGGI ANCHE: Inflazione record a Milano: l’aumento dei prezzi, dai beni alimentari all’abbigliamento

Leggi anche

Contents.media