×

La ciclabile sul ponte della Ghisolfa non si farà: “Servono 800mila euro”

Insufficienti i fondi stanziati dal Comune: necessario spostare tutte le linee di alimentazione dei filobus.

Ciclabile sul ponte della Ghisolfa: arriva il no definitivo del Comune

L’intervento per la pista ciclabile sul ponte della Ghisolfa è stato sospeso: perché il Comune ha detto no?

Ciclabile Ghisolfa: il no di Censi

Nonostante la ciclabile vinse il bilancio partecipativo 2017-2018, con un budget di 250 mila euro, il tracciato non si farà: a nulla è servita la manifestazione dello scorso 28 aprile.

Nella seduta del consiglio comunale di lunedì 9 maggio, in risposta al consigliere Dem Alessandro Giungi, l’assessore alla mobilità Arianna Censi ha evidenziato le criticità tecniche.

Ciclabile Ghisolfa: gli ostacoli

Il motivo principale è che i fondi stanziati dal Comune non bastano: per costruire la ciclabile bisognerebbe spostare tutte le linee di alimentazione dei filobus. Censi ha chiarito: “A settembre dell’anno scorso le verifiche tecniche hanno fatto emergere difficoltà realizzative connesse in particolare alla linea di percorrenza del filobus che, essendo sul lato destro della carreggiata, rende complicata la realizzazione della ciclabile”.

Inoltre, sono state riscontrate ulteriori difficoltà legate alla sicurezza a causa della conformazione del semaforo tra via Mac Mahon e viale Monte Ceneri e il cavalcavia in discesa verso piazzale Lotto.

Ciclabile Ghisolfa: è un arrivederci

Considerando che il cavalcavia della Ghisolfa viene percorso quotidianamente da centinaia di ciclisti e che, purtroppo, si verificano numerosi incidenti, il progetto -attualmente sospeso-potrebbe essere ripreso in mano in futuro.

LEGGI ANCHE: Covid, a Milano sono scomparsi 900 negozi: vola l’e-commerce

Leggi anche

Contents.media