×

25 marzo, sciopero globale a Milano: gli studenti scendono in piazza

Fridays for future proclama lo sciopero globale nella giornata di venerdì 25 marzo

Fridays for Future Milano: lo sciopero globale per il clima

Venerdì 25 marzo a Milano si terrà lo “sciopero globale”proclamato da Fridays for future, l’associazione di giovani che si batte contro il cambiamento climatico.

Sciopero globale a Milano: la transizione verso fonti di energia pulita

Alle ore 9.30, in largo Cairoli andrà in scena la manifestazione.

I motivi? Fridays for future ha chiarito: “Scendiamo tutti in piazza per denunciare la dipendenza dai combustibili fossili, capaci di generare conflitti e portare soldi nelle tasche delle grandi corporazioni”. L’associazione pretende una transizione radicale verso fonti di energia pulita. Studenti e scuole hanno accolto l’appello proclamando lo sciopero globale studentesco per “la giustizia climatica” e “contro le guerre e per un’istruzione ecologica”.

Sciopero globale a Milano, gli studenti lanciano lo slogan “People not profit”

L’Unione degli Studenti spiega che il 25 marzo scenderà in piazza per chiedere urgenti azioni al fine di fermare la crisi climatica. Secondo Uds i mesi di mobilitazioni per la scuola hanno dimostrato che gli studenti devono collaborare per un obiettivo ben preciso: riprendere in mano il proprio futuro. I ragazzi lanciano lo slogan “People not profit” e sottolineano: “Non ci possiamo più permettere di mettere a rischio il futuro e la vita di miliardi di persone per nutrire gli interessi di pochi”.

Sciopero globale a Milano: le richieste degli studenti

Tra le richieste per arrivare ad una transizione radicale, gli studenti rivendicano:

  • una didattica ecologista senza le multinazionali del fossile;
  • scuole e università a impatto zero, tramite comunità energetiche rinnovabili, edilizia e trasporti sostenibili e gratuiti;
  • una conversione energetica al rinnovabile secondo la giustizia climatica;
  • disarmo e pace tra popoli secondo una giustizia sociale, oltre confini e imperialismi, opponendosi alla guerra in Ucraina e in tutto il mondo.

LEGGI ANCHE: La Polizia locale di Milano pensa ad uno sciopero: “La misura è colma”

Leggi anche

Contents.media