×

Sicurezza a Milano: un distretto di polizia per ogni Municipio

Annunciato il piano in Prefettura per ridisegnare le aree di competenza delle 9 zone: mini-questure e commissariati satellite

Svolta sicurezza a Milano: un distretto di polizia per ogni Municipio

Ogni Municipio avrà un distretto di riferimento, affiancato da strutture-satellite nei quartieri, al fine di creare una linea diretta tra i presidenti dei Municipi e le forze dell’ordine.

Un distretto di polizia per Municipio: una vera e propria collaborazione

Il piano è stato rivelato durante l’incontro in Prefettura con i nove ‘mini-sindaci’. Il prefetto Renato Saccone ha affermato: “una scelta di metodo incentrata su una rete”, specificando che i Municipi sono “le antenne migliori del territorio, a loro volta interpellate direttamente dai cittadini”. Una collaborazione vera e propria. Pertanto, è stata presa la decisione di associare ogni Municipio a un commissariato di riferimento.

Il sindaco Beppe Sala ha sottolineato: “Daremo maggiori responsabilità ai Municipi.

Tematiche come le baby gang o altro vanno affrontate per singolo spicchio di territorio. L’azione è tesa ad associare il Municipio con il Distretto“.

Un distretto di polizia per Municipio, Petronzi: “C’è stata una taratura”

Attualmente i commissariati sparsi nei quartieri sono 16, i Municipi 9: spesso accade che un Municipio si relazioni anche con 4 commissariati, ampliando gli interlocutori e allungando le tempistiche. Per attuare il progetto servirà almeno un anno.

Il questore Giuseppe Petronzi ha dichiarato: “Il confronto con i Municipi è stato utile. Non rappresentano solo delle tessere geografiche della città: in questo confronto hanno l’opportunità di vedere qual è il livello di attenzione che noi prestiamo come forze dell’ordine alle tematiche sul territorio. Al di là dei singoli temi di ciascun Municipio, c’è stata una taratura”.

Un distretto di polizia per Municipio: gli interventi delle forze dell’ordine

Nel capoluogo lombardo sono operativi 140 nuovi uomini e donne delle forze dell’ordine: 70 poliziotti e 70 carabinieri.

Attualmente la priorità degli interventi interesserà movida e assembramenti. Inoltre, nell’ultimo trimestre del 2022, il territorio disporrà di 210 vigili addestrati, i quali potranno contribuire alla sicurezza di Milano.

LEGGI ANCHE: Sicurezza a Milano, l’assessore De Corato: “Bisogna mappare i membri delle baby gang”

Leggi anche

Contents.media