×

La solidarietà dei milanesi verso l’Ucraina: dalla raccolta di medicinali all’ospitalità

Come partecipare alle iniziative di Milano

La solidarietà dei milanesi, raccolte di medicinali e ospitalità: l'aiuto per l'Ucraina

Milano continua a dare il suo contributo all’Ucraina: ecco le indicazioni per partecipare alle iniziative.

La solidarietà dei milanesi verso l’Ucraina: i prodotti farmaceutici

La Fondazione Francesca Rava, grazie al supporto di Federfarma Lombardia, sta aiutando l’Ospedale Pediatrico della Bukovnian State Medical University di Chernivtsi.

Dal 9 al 16 marzo sarà possibile donare farmaci e beni di prima necessità agli ospedali e alla popolazione in fuga. L’ampia scelta dei prodotti comprende: garze, bende, disinfettanti e cerotti, antinfiammatori, tamponi antigenici rapidi, pannolini per bambini, latte in polvere, assorbenti, shampoo, bagnoschiuma, dentifrici e spazzolini.

L’Associazione Italia Ucraina Più Milano raccoglierà antidolorifici, antinfluenzali, emostatici, integratori vitaminici e di ferro, materiali per medicazioni e siringhe, antisettici, disinfettanti, attrezzatura ortopedica, pannoloni e traverse, salviette umidificate, sacche a pelo e materassi da campeggio, torce per qualsiasi tipo e pilo.

Un altro elenco dettagliato comprende farmaci come l’aspirina, il cortisone, ma anche imbracature emostatiche Esmarch, lacci emostatici CAT, pacchetti individuali di medicazione, bendaggi, forbici atraumatiche, coperte termiche, guanti, bendaggi occlusivi, aghi da decompressione cannule nasofaringee.

Chiunque voglia donare, i riferimenti sono:

UCRAINA PIU’ – Milano, Filiale 00230 Ag. di Milano 3 IBAN IT75O0623001630000044098727, BIC CRPPIT2P230, Causale: Aiuto Ucraina, paypal: ucrainapiu.milano@gmail.com

La solidarietà dei milanesi verso l’Ucraina: il convoglio di aiuti umanitari

Nella giornata di giovedì 10 marzo, è partito da Piazza della Scala un nuovo convoglio di aiuti umanitari di Fondazione Progetto Arca con destinazione Siret. Inoltre, anche da Rob de Matt, è partita la carovana di pullman, furgoni e automobili carichi di aiuti umanitari per il popolo ucraino. La spedizione è organizzata e promossa da Refugees Welcome, I bambini dell’est, Rob de Matt, St Ambroeus Fc, Cooperativa Abitare, Anpi Dergano, Municipio 9 Milano, L’Ape Clotilde.

La solidarietà dei milanesi verso l’Ucraina: l’ospitalità per i disabili

La Fondazione Sacra Famiglia accoglie e supporta le famiglie in arrivo dall’Ucraina, con un’attenzione speciale per chi ha disabilità. Il presidente della storica Fondazione cattolica legata alla Diocesi ambrosiana rivolge un appello alle Istituzioni per trovare delle soluzioni specifiche per queste persone che hanno delle fragilità particolari e che hanno bisogno di cure e supporto speciali.

La solidarietà dei milanesi verso l’Ucraina:

Caritas, insieme alle cooperative del suo sistema, sta accogliendo 265 persone. In Lombardia si contano già quasi mille famiglie disposte ad ospitare i profughi.

Per segnalare la propria disponibilità all’accoglienza, famiglie e cittadini possono compilare il Google form creato all’indirizzo https://forms.gle/FgcNahNYrZxNed8t8.

Parrocchie, enti e associazioni devono scrivere alla casella mail stranieri@caritasambrosiana.it.

Per donare fondi:

con carta di credito online www.caritasambrosiana.it

In posta C.C.P. n. 000013576228 intestato Caritas Ambrosiana Onlus – Via S. Bernardino 4 – 20122 Milano; con bonifico C/C presso il Banco BPM Milano, intestato a Caritas Ambrosiana Onlus IBAN:IT82Q0503401647000000064700. Causale: Conflitto in Ucraina / Le offerte sono detraibili fiscalmente

LEGGI ANCHE: Il sindaco Beppe Sala: “A Milano sono arrivati mille profughi ucraini”

Leggi anche

Contents.media