×

Ospedale in Fiera: in terapia intensiva ci sono solo no vax

La terapia intensiva dell'ospedale in Fiera Milano accoglie 25 persone, tutte non vaccinate

Ricoverati solo no vax all'ospedale in Fiera Milano

Il commissario nazionale per l’emergenza, il generale Francesco Paolo Figliuolo, dopo la visita negli hub di Gallarate e del Portello, ha comunicato che l’ospedale in Fiera, attualmente, ospita solo pazienti no vax. Insieme al generale, il coordinatore lombardo alla campagna vaccinale Guido Bertolaso.

Ospedale in Fiera, ricoverati solo No Vax: l’importanza del vaccino

Figliuolo, dopo aver parlato con la responsabile della parte ospedaliera ha annunciato: “in questo momento ci sono ricoverate 25 persone in terapia intensiva, tutte non vaccinate”. E lancia un appello: “I nostri concittadini che ancora esitano a vaccinarsi capiscano questo messaggio: è davvero davvero importante”.

Ospedale in Fiera, ricoverati solo No Vax: le parole di Bertolaso

Guido Bertolaso afferma: “La dimostrazione più chiara dell’esigenza di vaccinarsi è qui: questo centro di terapia intensiva che ha riaperto per terza volta in 2 anni e quelli che sono ricoverati in questo momento sono tutti pazienti che non si erano vaccinati”.

Nonostante il vaccino possa dare la possibilità di restare contagiati da Omicron, “ci dà la garanzia di non finire in ospedale spessissimo e di non finire in terapia intensiva sempre“.

Ospedale in Fiera, ricoverati solo No Vax: in arrivo Novavax

Infine, Bertolaso ha dichiarato che da febbraio, nella Regione Lombardia, sarà possibile vaccinarsi con Novavax: il vaccino approvato da Aifa per proteggersi dal Covid. “Si potrà essere vaccinati con Pfizer, Moderna oppure con il nuovo vaccino che verrà messo a disposizione“.

Conclude affermando che è sbagliato pensare che “non ci si vaccina oggi in attesa di poter utilizzare il vaccino che arriverà domani perché questo il Lombardia non sarà possibile. Siamo tutti uguali, i vaccini sono tutti uguali”.

LEGGI ANCHE: Covid, i ristoratori protestano: “Siamo in un lockdown a porte aperte”

Leggi anche

Contents.media