×

Divieto anti-smog: Milano proibisce la circolazione dei diesel fino all’Euro 4

Vietata la circolazione dalle ore 8.30 alle 18.30 anche per i veicoli dotati di filtro antiparticolato

Smog Milano, attivi i divieti anti-smog

Nella giornata di giovedì 13 gennaio, a Milano e in tutta l’area metropolitana sono tornati i divieti anti-smog.

Divieto anti-smog: le misure di contenimento

Dalle ore 8.30 alle 18.30 i veicoli alimentati a gasolio fino alla classe Euro 4 inclusa e quelli dotati di filtro antiparticolato non potranno circolare.

Novità anche sul tema riscaldamento domestico: all’interno degli edifici non sarà possibile superare i 19 gradi -range di tolleranza di due gradi-. Le motivazioni di queste misure? La concentrazione di Pm10, la quale, garantirà questi provvedimenti fino a quando non scenderà sotto la soglia di allarme dei 50 microgrammi per metro cubo d’aria per due giorni consecutivi. Nella giornata di mercoledì 12 gennaio sono stati raggiunti i 5 giorni consecutivi di superamento della soglia.

Divieto anti-smog: i valori di Cremona e Monza

Nel capoluogo lombardo, la centralina ha segnato un valore di 54 microgrammi di Pm10 per metro cubo d’aria. La stessa situazione si è presentata anche a Cremona, mentre a Monza il valore è stato più importante: 64. I divieti anti-smog, a Milano, erano già scattati lo scorso 17 dicembre. Limitazioni anche relative all’agricoltura: è vietato lo spandimento dei reflui zootecnici, salvo iniezione diretta o interramento immediato.

Divieto anti-smog: le foreste lombarde

Mercoledì 12 gennaio, durante la seduta congiunta delle commissioni Agricoltura e Montagna, ERSAF -l’Ente Regionale per i servizi all’Agricoltura e alle Foreste- ha chiarito la situazione delle foreste lombarde. La Lombardia è la quarta Regione in Italia per estensione di boschi e foreste. Il presidente di ERSAF, Alessandro Fede Pellone, ha sottolineato che ogni lombardo ha a disposizione 622 metri quadrati di foresta. Brescia è la provincia con la maggiore superficie boscata (171.469 ettari), mentre Como e Lecco sono quelle con il maggiore tasso di boscosità con il 47% del territorio coperto da bosco.

LEGGI ANCHE: Smog e Coronavirus: l’inquinamento dell’aria può abbassare le difese immunitarie

Leggi anche

Contentsads.com