×

La ripartenza del Politecnico: le regole per settembre

Condividi su Facebook

La soluzione per fermare l'epidemia di Covid, per il rettore Ferruccio Resta, è il vaccino, non il Green Pass.

Rettore Politecnico

L’aula è esperienza di vita, basta deroghe: la presenza in aula degli studenti è una priorità.

Ripartenza Politecnico: la vita universitaria

Ferruccio Resta -rettore del Politecnico– dichiara “Abbiamo un’unica priorità, riportare tutti gli studenti in presenza. Se ci saranno limitazioni, saranno soltanto quelle imposte.

E se dal punto di vista giuridico ci sarà da forzare, lo faremo, il più possibile“. La ripresa della vita universitaria dopo l’estate è essenziale: l’obiettivo è tornare in aula, in quanto stimola una “profonda esperienza di vita e di conoscenza, di confronto e di relazioni”.

Ripartenza Politecnico: green pass e distanziamento

Il rettore anticipa “Prima dell’estate avevamo già spinto per il rientro, a settembre non ci sarà nessuna deroga alla presenza”.

E prosegue “La soluzione al problema non è il green pass, ma il vaccino. La discussione si sta spostando. Bisogna vaccinarsi, poi arriva lo strumento di gestione della situazione. I nostri docenti sono vaccinati all’80/90 per cento, sugli studenti abbiamo dati meno certificati, ma chiediamo a tutti loro un atto responsabilità: che siano rappresentanti di un Paese che risponde con la scienza alle sfide della società”. Ovviamente, si proseguirà con l’utilizzo delle mascherine: molte attività saranno obbligatorie in presenza, proprio per portare gli studenti a Milano e frequentare le lezioni in aula.

Nonostante ciò, il digitale non sarà lasciato nel dimenticatoio, infatti sono previsti laboratori digitali, realtà virtuali e registrazioni di altissima qualità, per una classe attiva.

Ripartenza Politecnico: bisogna recuperare

Resta è pronto ad affrontare qualsiasi sfida post Covid eSe la situazione ci imporrà un po’ di assenza, saremo pronti, ma il valore di avere i ragazzi in aula è imprescindibile, lo abbiamo visto ad esempio con le matricole”. Conclude dicendo “Avremo laureati che per un anno e mezzo del loro percorso di studio hanno avuto pochissime o nulle relazioni con i coetanei e i docenti; sarà un peso sul loro futuro, non solo per la conoscenza disciplinare, ma per la crescita generale.

E dunque bisogna recuperare“.

LEGGI ANCHE: La ripartenza dell’Università Statale di Milano: tra presenza e streaming

Leggi anche

incidente Carpiano
Cronaca

Incidente tra filobus e auto: 22 feriti

16 Settembre 2021
Un incidente tra un filobus e un’auto ha provocato 22 feriti lievi nella mattinata di giovedì 16 settembre. La dinamica è in corso di accertamento.
Contents.media