×

Giornata della Memoria: un filo rosso con i disegni dei bambini al parco Trotter

I disegni appesi al parco Trotter dai bambini milanesi ricordano le vittime ebree dell'Olocausto. Un gesto delicato ma significativo.

giornata della memoria parco trotter 1
giornata della memoria parco trotter 1

Un filo rosso lungo quasi un chilometro e i disegni dei bambini del quartiere: così i più piccini di Milano ricordano le vittime dell’Olocausto al parco Trotter, in occasione della Giornata della Memoria del 27 gennaio 2021.

Giornata della Memoria: l’iniziativa al parco Trotter

Nelle vicinanze dell’Istituto comprensivo Casa del Sole e della scuola primaria Russo-Pimentel, un parco si fa scenario di un gesto solidale e simbolico da parte dei piccoli alunni. Un filo rosso attorno agli alberi raccoglie per un chilometro del parco Trotter disegni, pensieri e interpretazioni di cosa sia per loro la Giornata della Memoria. Ma anche il razzismo e le discriminazioni più comuni lasciano spazio a idee e immagini.

Un’occasione per non perdere di vista i valori positivi. Quei valori insegnati normalmente durante gli incontri scolastici, ma che adesso si svolgono tutti online a causa dell’emergenza sanitaria.

Ma non sarà solo il filo rosso con le sue piccole opere d’arte a raccontare le vittime dell’Olocausto. Letture animate, cortometraggi sul tema del genocidio degli ebrei, potranno essere guardati in streaming dai bambini e i loro genitori sui social delle loro scuole.

Chi c’è dietro

E’ il presidente dell’associazione “Amici del Parco Trotter” ad aver messo in piedi questa iniziativa dal senso così profondo: Giorgio Calabria. L’esposizione dei disegni è stata organizzata assieme all’aiuto degli insegnanti delle scuole vicine e dei genitori dei bambini. Un’iniziativa ancor più apprezzata in un quartiere come quello di NoLo, in cui convivono in maniera rispettosa e con voglia di integrazione tante culture.

Leggi anche

Contents.media