×

Le regole dell’Amsa per la gestione dei rifiuti se positivi

Condividi su Facebook

L'Amsa ha distribuito in tutti i condomini materiale informativo con le regole per gettare i rifiuti se si è positivi.

Regole rifiuti positivi
Regole rifiuti positivi

Chi si trova in quarantena poichè positivo al Coronavirus, così come chi è in isolamento a causa di contatti stretti con un positivo, deve sottostare ad alcune procedure particolari per la gestione dei rifiuti domestici. Come prima cosa infatti le regole dell’Amsa sullo smaltimento dei rifiuti impongono ai positivi, o sospetti tali, di non effettuare la raccolta differenziata.

Inoltre, la procedura prevede che i rifiuti vengano gettati all’interno di due o tre sacchetti di plastica, i quali devono essere toccati esclusivamente con i guanti.

Le regole per gettare i rifiuti se positivi

A inizio mese l’Amsa ha iniziato a distribuire delle locandine informative con le regole per lo smaltimento dei rifiuti domestici se si è positivi o se ci si trova in quarantena fiduciaria per avvenuti contatti stretti con un positivo.

Il materiale informativo, fissato sui portoni dei palazzi e distribuito agli amministratori di condominio, spiega tutte le procedure da effettuare per lo smaltimento dei rifiuti.

Se non sei positivo al Covid-19 continua a fare la raccolta differenziata, come hai fatto finora“, spiega la locandina dell’Amsa distribuita a tutti i condomini della città. Fazzoletti, guanti monouso e mascherine devono essere inoltre gettati nell’indifferenziata, racchiusi da uno o due sacchetti di plastica.

Chi invece è positivo, secondo quanto spiegato dall’Amsa, non deve differenziare i rifiuti, ma riporli nel bidone dell’indifferenziata all’interno di due o tre sacchetti ben sigillati.

Leggi anche

Contents.media