×

Milano, supermercato vieta vendita carta igienica: prefetto smentisce

Condividi su Facebook

In un supermercato di Vanzaghello è stato disposto per il weekend il divieto di vendita di carta igienica, ma il prefetto ha smentito la misura.

vieta vendita carta igienica
vieta vendita carta igienica

Tra code nei supermercati e una serie di misure che hanno fatto discutere, la scelta di un supermercato di Vanzaghello, nel milanese, ha suscitato non poche polemiche. Come segnalato da un cliente, il negozio vieta nel weekend la vendita di carta igienica e prodotti di parafarmacia, ma dopo poche ora è arrivato un chiarimento della stessa prefettura che ha smentito quanto affermato dal punto vendita, cioè che il divieto sia stato applicato sulla base di quanto stabilito dal prefetto.

La smentita della prefettura

Non si è fatta attendere la replica della prefettura, che ha chiarito la situazione ribadendo la possibilità di vendere anche la carta igienica nel weekend: Il Prefetto non emette ordinanze in materia. Ha risposto a un parere che riguarda i prodotti vendibili nel fine settimana in ipermercati e supermercati all’interno dei centri commerciali, ribadendo quanto stabilito dal Dpcm del 3 novembre 2020. […] Nelle giornate festive e prefestive sono chiusi gli esercizi commerciali presenti all’interno dei centri commerciali, ad eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, tabacchi ed edicole”.

A seguito di ciò il supermercato ha riaperto al pubblico gli scaffali che precedentemente erano stati chiusi.

Supermercato vieta vendita carta igienica

Mentre in Lombardia in molti ancora si dicono preoccupati per l’emergenza coronavirus e per la sua incidenza tra i giovani, c’è chi cerca di limitare le uscite e di individuare strategie per evitare assembramenti.

Carta igienica, prodotti di parafarmacia e altri articoli di prima necessità sono stati tolti dalla vendita nel fine settimana.

È questa la decisione di un supermercato nel milanese, che ha ripreso la normativa anti-Covid differenziando la tipologia dei prodotti in vendita. Tuttavia, se i clienti che decidessero di fare la spesa sabato o domenica non potrebbero neppure acquistare l’igienizzante per mani, un prodotto che ai tempi del Covid è indispensabile (oltre a essere molto gettonato).

A segnalare la notizia è stato un cliente del negozio, il quale ha pubblicato una foto sul suo profilo Facebook.

L’uomo necessitava di carta igienica e altri prodotti per i figli, ma arrivato nella corsia di riferimento ha trovato una sorpresa che non ha gradito. Su Facebook, infatti, ha scritto: “Trovo incredibile questa situazione, stiamo rasentando il ridicolo… Non vendere la carta igienica e gli assorbenti in un supermercato aperto non è una regola anti-Covid, ma una cattiveria gratuita.

Non si è fatta attendere la risposta della direzione del supermarket, la quale afferma che, trovandosi all’interno di un centro commerciale e seguendo la direttiva in vigore, nel fine settimana dovrebbero vendere esclusivamente generi alimentari.

Eppure, come spiegato da Sky TG24, il prefetto di Milano pare non abbia imposto limiti alla vendita di prodotti per l’igiene personale, farmacia e parafarmacia all’interno dei centri commerciali nei giorni estivi e prefestivi.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche