×

Fontana porta il tè agli studenti che protestano contro la dad

Condividi su Facebook

Fontana porta il tè agli studenti che protestano da giorni sotto il palazzo della Regione Lombardia contro la dad.

studenti contro dad

Sono settimane che di proteste contro la dad, la didattica a distanza. Il Governatore Fontana ha deciso di incontrare gli studenti, per portare loro un tè caldo e avviare un dialogo con loro. “Un confronto molto interessante e costruttivo” dichiarerà sui social Fontana dopo l’incontro.

Proteste contro la dad sotto la Regione

Da settimane gli studenti si incontrano sotto il palazzo della Regione Lombardia in segno di protesta contro la dad, la didattica a distanza, voluta prima dal Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, e poi confermata dall’ultimo DPCM, che ha imposto la dad agli studenti delle scuole superiori. “Nell’ultimo mese, una volta a settimana, diversi ragazzi delle scuole superiori si sono trovati nella piazza della Regione per fare didattica a distanza.

Una manifestazione seria e tranquilla che ha l’obiettivo di sensibilizzare istituzioni e politica per la riapertura delle scuole”. Spiega il Presidente Fontana. E non li ha fermati nemmeno l’arrivo delle più rigide temperature invernali, con stupore del Presidente che afferma: “Nonostante la temperatura non propriamente favorevole (a Milano ci sono 5 gradi), sono presenti.”. Ecco che allora il Presidente ha deciso di incontrare questi giovani. “Ho pensato di incontrarli e portare loro del tè caldo.

Un confronto molto interessante e costruttivo. Mi convinco sempre più che ascoltare i nostri ragazzi è tempo impiegato bene.”. La fine dell’ultimo DPCM è segnata per il 3 dicembre e solo allora potremo capire se le misure adottate hanno rallentato i contagi e se le richieste degli studenti potranno essere ascoltate.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche