×

Moduli prefabbricati per le scuole: a Milano via ai lavori

Condividi su Facebook

Trovata l'azienda che fornirà i moduli prefabbricati per le scuole di Milano che non avevano spazi sufficienti per ospitare gli alunni,

moduli prefabbricati per scuole milano

Sarà l’azienda Bettiol di Bolzano a fornire i moduli prefabbricati per le scuole di Milano che non avevano spazi sufficienti per ospitare gli alunni.

I moduli prefabbricati per le scuole di Milano

L’assessore all’edilizia scolastica Limonta e i presidi dei plessi scolastici, dopo un meticoloso lavoro, hanno stilato la lista definitiva delle scuole prive di spazi e per dare il via ai primi lavori.

“Grazie ai poteri commissariali del sindaco – commenta Paolo Limonta – siamo riusciti in venti giorni a costituire l’elenco degli operatori economici e ad aggiudicare la procedura. Un tempo record, necessario in questo periodo di emergenza, per garantire ai bambini e alle bambine la ripartenza in sicurezza della scuola a settembre. Per operare una scelta coerente – continua Limonta – siamo partiti dalle situazioni più critiche, ovvero quelle che non disponevano di alcuno spazio ulteriore nel loro edificio perché oggetto di lavori in corso o perché ospitano le classi di altre scuole in cui insistono opere di manutenzione straordinaria.

Nello stesso tempo abbiamo accelerato i lavori di manutenzione ordinaria in tutti i plessi“.

La scelta del Comune

Il problema della mancanza degli spazi nelle scuole fu subito messo in risalto sin dallo scorso giugno 2020, dall’assessore Limonta. Un problema evidenziato ed esaminato a fondo sin dal principio, quando si evidenziava che mancava ben il 20% di spazio sufficiente.

La scelta del Comune di Milano è stata quella di occupare quanto più possibile le scuole, liberandole da mobilio superfluo e trasformando anche spazi destinati in precedenza a laboratori per ospitare gli alunni nelle scuole.

In questo modo si è cercato di eliminare la possibilità di coinvolgere altre strutture comunali da adibire poi a classi, come biblioteche e oratori. Adesso gli alunni potranno tornare a scuola nei loro edifici scolastici, che si sono semplicemente ampliati, dove necessario, con l’acquisto dei prefabbricati per scuole.

Prefabbricati che resteranno alle scuole anche in futuro e comunque di proprietà del Comune di Milano anche per future necessità.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche