×

Area C riparte dal 15 giugno: telecamere riattivate e strisce blu a pagamento

Condividi su Facebook

A partire dal 15 giugno a Milano tornano attivi l'Area C e i pagamenti dei parcheggi con strisce blu all'interno della città.

traffico milano ztl
zona traffico limitato capoluogo

A partire dal 15 giugno riparte l’Area C a Milano. Le telecamere per controllare gli accessi alla cerchia dei Bastioni della città meneghina erano state spente lo scorso 13 marzo, per agevolare il trasporto su ruote.

Ora, con il graduale ritorno alla normalità, Palazzo Marino ha deciso di far ripartire Area C, e si torneranno a pagare anche le strisce blu dei parcheggi.

L’Area B, ovvero il cordone sanitario antismog che vieta l’ingresso nell’area cittadina ai veicoli inquinanti, rimarrà sospesa fino a data da destinarsi.

Riparte l’Area C a Milano

Il traffico a Milano è cresciuto progressivamente con la riapertura, e i dati relativi all’ultima settimana di maggio parlano di un traffico privato su ruote all’80% rispetto al periodo precedente al lockdown, mentre sui mezzi di trasporto pubblico il volume di passeggeri rimane contenuto entro i livelli che consentono il distanziamento, ovvero al 22-25% della capienza normale.

Lo sharing di biciclette, monopattini e scooter è al 55% mentre quello delle automobili è al 40%.

La decisione di sospendere l’Area C e il pagamento dei parcheggi all’interno della cerchia filoviaria è stata una decisione presa per aiutare i cittadini a raggiungere diverse parti della città senza congestionare il trasporto pubblico, il cui volume è drammaticamente ridotto per garantire il distanziamento sociale su tram e metro.

Le dichiarazioni

La decisione di riaccendere le telecamere per il controllo e il pagamento degli accessi alla cerchia interna di Milano non è esente da critiche e commenti da parte della politica locale.

Fabrizio De Pasquale, il capogruppo di Forza Italia, critica aspramente la decisione: «Sala doveva avere il coraggio di sospendere il provvedimento fino a settembre. L’accensione delle telecamere dal 15 giugno sarà un danno per il commercio del centro, già in difficoltà, e per il turismo di prossimità, l’unico possibile adesso. E anche per i lavoratori, almeno fino a quando i mezzi pubblici saranno a capienza ridotta».

«Il traffico presente all’interno della Cerchia dei Bastioni è tornato quasi ai livelli pre-emergenza Covid 19 – spiega Marco Granelli assessore alla Mobilità – e per questo riteniamo opportuno riaccendere le telecamere di accesso alla ztl Area C.

Mentre per la ztl di Area B, che corrisponde quasi a tutta la città, abbiamo al momento mantenuto la sospensione e monitoreremo i dati del traffico per capire quando rimetterla in funzione»


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche