×

Incendio nel cortile di un palazzo a Città Studi: uomo morto carbonizzato

Condividi su Facebook

Un incendio è divampato nel cortile di un palazzo in zona Città Studi a Milano: un uomo di 73 anni è morto carbonizzato.

incendio-palazzo-città-studi

Tragedia a Milano, in zona Città Studi, dove un uomo è morto carbonizzato a causa di un incendio sviluppatosi nel cortile di un palazzo. Inutile ogni tentativo di soccorso da parte dei pompieri: la vittima era già morta al loro arrivo.

Incendio in un palazzo a Città Studi

L’episodio si è verificato precisamente in un condominio di via Carlo Forlanini nella serata di mercoledì 3 giugno 2020. Per cause ancora da accertare, un rogo è divampato all’improvviso in uno spazio comune: stando ai primi accertamenti potrebbe essere partito da un barbecue per poi avvolgere rapidamente una struttura in legno.

Immediata la chiamata ai Vigili del Fuoco che, giunti sul posto, si sono subito messi al lavoro per spegnere le fiamme.

Purtroppo hanno anche dovuto constatare il decesso di un uomo che, non essendo riuscito a mettersi in salvo, è rimasto intrappolato nella struttura morendo carbonizzato dopo aver perso i sensi. Si tratta di un cittadino di 73 anni, identificato grazie ai documenti ritrovati nel suo appartamento.

Intanto le forze dell’ordine, che hanno effettuato i rilievi per risalire alle cause dell’incendio, lasciano aperta ogni pista sulle cause dell’incidente anche se tendono ad escludere che si tratti di un rogo doloso. Sono infatti più propense a pensare che sia divampato per cause accidentali. Tra le ipotesi al vaglio dei tecnici, secondo quanto rivelato da via Fatebenefratelli, c’è anche, come predetto, quella che le fiamme possano essere state originate da un barbecue.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche