×

Omicidio-suicidio a Rho: uomo ammazza la compagna e si spara alla testa

Condividi su Facebook

Una coppia è stata trovata senza vita in un appartamento a Rho, nel milanese: si ipotizza un omicidio-suicidio.

omicidio suicidio rho
omicidio suicidio rho

Una coppia è stata trovata morta nel proprio appartamento a Rho, nel milanese: l’ipotesi su cui propendono le indagini è quella di omicidio-suicidio. Un uomo di 38 anni e una donna di 52 sono stati trovati morti nell’appartamento in cui abitavano.

Dai primi rilievi, inoltre, pare che il 38enne abbia prima sparato alla donna per poi rivolgere l’arma contro se stesso. La compagna era separata e aveva due figli. I due stavano attraversando un momento di crisi: lui infatti non aveva un lavoro e lei invece era una commessa.

Omicidio-suicidio Rho

Tragedia nel pomeriggio di giovedì 2 aprile: un uomo si è tolto la vita sparandosi in testa dopo aver ammazzato la compagna.

La coppia è stata trovata morta nella propria abitazione a Rho, nel milanese: l’ipotesi dei carabinieri, dopo i primi rilievi, è quella di omicidio-suicidio. la tragedia si è consumata in via Ticino, dove la coppia viveva: l’uomo, un pregiudicato di 38 anni, avrebbe dapprima colpito la compagna di 53 anni e l’avrebbe uccisa. Poi, rivolgendosi la pistola alla testa si è suicidato. Nel corso del sopralluogo, i carabinieri hanno rinvenuto un revolver calibro 38 special, detenuta illegalmente, con all’interno cinque colpi, due dei quali esplosi.

A lanciare l’allarme alle forze dell’ordine è stata la madre del 38enne, preoccupata perché il figlio non rispondeva al telefono. Proprio lei avrebbe rinvenuto i due corpi ormai senza vita sul pavimento della loro casa.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche