×

Coronavirus, il Municipio 6 lancia l’iniziativa: “Colazioni sospese per gli operatori sanitari”

"Vogliamo mostrare la nostra gratitudine" ha detto Santo Minniti, presidente del Municipio 6, nel presentare l'iniziativa

coronavirus colazioni sospese
coronavirus colazioni sospese

Il Municipio 6 di Milano, nella periferia ovest della città, ha deciso di lanciare una speciale iniziativa in favore di tutti gli operatori sanitari del San Paolo che stanno affrontando l’emergenza da Coronavirus: saranno 5 mila i buoni per le colazioni sospese che verranno distribuiti a partire da mercoledì 2 aprile: un gesto simbolico in segno di ringraziamento per l’impegno profuso.

Coronavirus: colazioni sospese per medici e infermieri

5 mila colazioni sospese per gli eroi del San Paolo” è l’iniziativa lanciata dal Municipio 6 per esprimere gratitudine e vicinanza a medici e infermieri impegnati in prima linea nell’affrontare l’emergenza sanitaria in corso in Italia. I buoni per le colazioni saranno distribuiti a partire dal 2 aprile e riporteranno sul retro alcune frasi scritte da bambine e bambini delle scuole del municipio che hanno aderito all’iniziativa.

Grazie mille dottori per aver curato i malati” o ancora “Siete le persone più coraggiose del mondo, più di Spider-man” scrive un bambino.

“Sono eroi”

A presentare l’iniziativa è stato il presidente del Muncipio 6, Santo Minniti: “Combattono la battaglia per tutti noi. Finiscono stremati turni di lavoro interminabili, con i segni delle mascherine sul viso, e dopo qualche ora di riposo, indossando di nuovo la mascheirna, tornano nei reparti.

A questi “eroi normali” vogliamo esprimere la nostra immensa gratitudine per il coraggio e la tenacia. Abbiamo scelto di farlo offrendo loro la colazione, come si fa tra amici“. E ancora: “Meriterebbero molto di più, ma ci piace pensare che tra un turno e l’altro queste colazioni e i messaggi dei bambini disegnino sul loro volto un sorriso, accanto ai segni delle mascherine“. Nel presentare l’iniziativa Minniti ha quindi rivolto l’invito a tutti gli altri municipi cittadini di unirsi per offrire la colazione ai sanitari degli altri ospedali.

Leggi anche

Contents.media