×

Coronavirus, la lettera del questore di Milano agli agenti: “Conto su di voi”

Condividi su Facebook

"Fiero di esser il vostro Capo, vi stringo forte tutti", scrive Sergio Bracco, questore di Milano a tutti i suoi agenti impegnati nell'emergenza.

donna pirellone coltello

Il questore di Milano scrive una lettera a tutti gli agenti che stanno fronteggiando l’emergenza Coronavirus. Sergio Bracco si è insediato a capo della questura di Milano il 26 Marzo 2019. È di origini napoletane e ha iniziato la sua carriera nel 1983, ricoprendo molte cariche prestigiose.

Nella giornata del 13 Marzo, Bracco si rivolge direttamente agli agenti di Milano. La città sta infatti vivendo forti limitazioni da ormai diverse settimane e le forze di Polizia sono quotidianamente impegnate nella sorveglianza delle regole. Il questore Sergio Bracco ha perciò ritenuto opportuno ringraziare tutti i coinvolti nello sforzo. ” Care poliziotte e poliziotti, vorrei stringere la mano a ciascuno di voi e parlarvi guardandovi negli occhi, ma la situazione che stiamo vivendo non me lo consente”, si legge all’inizio della missiva.

lettera questore milano

Coronavirus, la lettera del questore di Milano

“Ricorro quindi a questa lettera che rimane il solo modo per esprimervi i miei sentimenti di forte gratitudine per quello che state facendo ogni giorno, per l’aiuto che offrite ai cittadini milanesi che stanno vivendo questo momento con grande difficoltà e preoccupazione”, prosegue poi Sergio Bracco.

Il questore tiene a esprimere la propria vicinanza e solidarietà: “Vi garantisco che ci sono, che vi seguo con attenzione e affetto e che in questi giorni la mia più grande preoccupazione, che condivido con le organizzazioni sindacali che ringrazio per il grande senso di responsabilità, è quella di trovare soluzioni che sempre più riducano per tutti voi i rischi del contagio”.

Bracco conclude poi con un appello alla responsabilità collettiva. A Milano e in tutta Italia sono giornate complicate, c’è bisogno però di speranza: “È doveroso sottolineare quanto fondamentale rimanga il rispetto di quelle regole di vita, ormai a tutti note, che fortemente vi invito a osservare. Ci aspettano ancora giorni difficili, ma io so di poter contare su tutti voi e voi su di me, perché siamo una grande squadra. Fiero di esser il vostro Capo, vi stringo forte tutti”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche